Tremors: la serie TV dovrà attendere ancora
Tremors: la serie tv dovrà attendere ancora
Serie TV

Tremors: la serie tv dovrà attendere ancora

annullata la serie di Tremors

Bloccata sul nascere la serie televisiva di Tremors: il pilot non ha convinto l'emittente SyFy.

Il celebre film “Tremors” del 1990, sembrava avesse le potenzialità per diventare una grande serie televisiva, se non fosse che a realizzazione quasi ultimata, l’emittente Syfy abbia deciso invece di interrompere il progetto. Il sequel versione serie tv (al primo capitolo hanno fatto seguito diversi altri film e, nel 2003, una prima versione per il piccolo schermo) avrebbe visto il ritorno di Valentine McKee come protagonista, interpretato da Kevin Bacon, amatissimo dai fan dell’horror fantascientifico.

Il passo indietro dell’emittente

Tutti coloro che hanno amato il film, hanno reagito con entusiasmo nel sapere che Tremors sarebbe diventata una serie televisiva, e che per di più avrebbe fatto rientrare in scena Kevin Bacon, il quale ha recitato nel ruolo di Valentine McKee soltanto nel primo dei sei capitoli della saga. La già citata Syfy è l’emittente che si sarebbe dovuta occupare della distribuzione della serie negli Usa, ma dopo la visione del pilot ha deciso di fare un passo indietro: a quanto pare la puntata sperimentale non ha fatto ben sperare e il network ci ha ripensato, decidendo di interrompere la produzione degli episodi seguenti.

Ciò che ha reso ancora più frustrante la mancata messa in onda, è il trailer di quella che sarebbe stata la serie TV, diretto da Vincenzo Natali (noto anche per la regia del film Cube- il cubo). L’anticipazione, resa pubblica sul web, ha incuriosito parecchio, lasciando liberi gli spettatori di iniziare a crearsi un immaginario delle puntate successive.

Un nuovo cast abbandonato

Indimenticabile l’accattivante trama del film originale, ambientato nella piccola cittadina del Nevada chiamata Perfection Valley, situata tra montagne rocciose e immense distese sabbiose, dove improvvisamente avvengono morti raccapriccianti e misteriose. Non si riesce a capire quale possa essere la causa di quelle tremende scomparse finché non viene resa nota la presenza di enormi e disgustosi vermi assassini, chiamati Graboid, che si muovono sottoterra e vengono attratti da qualsiasi vibrazione del suolo. Tuttavia la serie TV sarebbe tornata indietro di 25 anni, coinvolgendo sia personaggi già noti che nuove figure.

Il progetto del nuovo Tremors sembrava procedere a gonfie vele, infatti SyFy aveva addirittura già annunciato l’ingresso nel cast di tre giovani attori, quali la bellissima Emily Tremaine che avrebbe interpretato Emily McKee, la figlia del protagonista, Megan Ketch nei panni di Mindy Sterngood, una giovane dottoressa con un’ossessione per il protagonista e Shiloh Fernandez, che sarebbe stato Nico Garza, un aspirante McKee.

Kevin Bacon non vedeva l’ora di ritornare come protagonista del film che aveva lasciato nel 1990, tant’è che l’attore aveva addirittura espresso il suo entusiasmo sui social network, dichiarando: “Questo è l’unico personaggio che ho interpretato che abbia mai pensato di rivisitare. Ho sempre pensato, dove sarebbe finito questo ragazzo dopo 25 anni? Andrew Miller ha una visione fantastica e speriamo di creare uno spettacolo che sia divertente e spaventoso per i fan del film e per chi deve ancora scoprirlo”. Peccato che dopo la decisione presa dall’emittente, tutto l’ottimismo del celebre cacciatore di Graboid si è purtroppo vanificato nel nulla.

Tuttavia, non è detto che in futuro un nuovo network non si renderà disponibile a dare una seconda chance alla serie TV rimasta nel grembo degli autori.

A tutti i fan dunque non resta che aspettare le prossime novità.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche