Treno corre senza motrice a tutta velocità per 12 chilometri
Treno corre senza motrice a tutta velocità per 12 chilometri
Esteri

Treno corre senza motrice a tutta velocità per 12 chilometri

Treno dell'incidente

Incidente ferroviario in India, dove, dopo che era stata staccata la motrice, 22 vagoni hanno iniziato a partire con un migliaio di persone a bordo.

Momenti di paura in India per un circa migliaio di passeggeri che si trovavano su un treno fermo alla stazione, i cui 22 vagoni, dopo che la motrice era stata staccata, sono partiti a tutta velocità percorrendo ben 12 chilometri senza che nessuno del personale ferroviario potesse fermarli – dato che era sceso a terra -. E’ successo nello Stato dell’Orissa, nell’India orientale.

I dettagli

Il treno coinvolto si chiama Ahmedabad-Puri Express ed era fermo alla stazione della città di Titlagarh. L’incidente potrebbe essere avvenuto per una serie di ragioni, a cominciare dal fatto che non fosse avvenuto correttamente l’innesto dei freni delle carrozze da parte del personale ferroviario.

India treno

Un portavoce della compagnia ha annunciato l’apertura di un’inchiesta, nell’ambito della quale sette macchinisti sono stati sospesi temporaneamente dal servizio per accertare eventuali loro responsabilità. Lo stesso portavoce ha spiegato che la motrice del treno era stata staccata sul davanti con l’intenzione di riattaccarla nuovamente dalla parte opposta perchè il convoglio facesse il percorso inverso.

I 22 vagoni hanno cominciato a muoversi a causa della leggera ma costante pendenza del terreno, aumentando poi di velocità.

Treno indiano

Alcuni malcapitati hanno riferito che, chissà per quale motivo, non hanno funzionato i sistemi di sicurezza – gli stessi spettatori di quanto era avvenuto, in piedi sulle banchine urlavano e gesticolavano alle persone a bordo di tirare il freno di emergenza per bloccare la folle corsa del treno -.

Non sono avvenuti ulteriori incidenti, perchè su quel binario non passava nessun altro treno, perciò tutto si è concluso dopo appena mezz’ora quando la pendenza del terreno è cessata. I vagoni si sono fermati da soli grazie al alcune rocce poste sulla ferrovia dagli operai. Tutti i viaggiatori sono rimasti illesi: hanno avuto “solo” un enorme spavento.

Inizialmente non era loro ben chiaro cosa stesse accadendo, ma poi hanno cercato informazioni attraverso i loro cellulari e riferito tutto quanto ai loro compagni di (dis)avventura, naturalmente diffondendo il panico.

Ma come si suol dire, tutto e bene quel che finisce bene.

Tra gli addetti ferroviari sospesi ce ne sono due che non hanno seguito la procedura di smistamento del motore e sono incorsi nella misura disciplinare poco dopo avvenuto l’incidente.

Diversi precedenti

Questo non è il primo incidente ferroviario avvenuto in India negli ultimi anni. Nel novembre del 2017 erano avvenuti quattro incidenti in dodici ore. In uno di questi era stato investito persino un branco di elefanti. Per non parlare di uno avvenuto lo scorso mese di agosto, quando morirono 23 persone.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche