Trentino, roghi a due centraline ferroviarie: treni bloccati
Trentino, roghi a due centraline ferroviarie: treni bloccati
Cronaca

Trentino, roghi a due centraline ferroviarie: treni bloccati

La polizia indaga sui roghi alle centraline ferroviarie
La polizia indaga sui roghi alle centraline ferroviarie

In Trentino, due centraline ferroviarie sono state date alle fiamme nella notte, provocando disagi alla linea del Brennero.

Due centraline ferroviarie sono state incendiate in Trentino, nella notte tra il 10 e l’11 maggio. Il primo rogo è stato appiccato sulla linea Verona-Brennero, il secondo sulla linea Valsugana. Nessun ferito, ma diversi treni sono stati cancellati. Non ci sono state rivendicazioni e la polizia ha aperto un’indagine contro ignoti. Si temono disagi per l’adunata degli Alpini che si svolge proprio venerdì 11 maggio a Trento.

Due incendi alle centraline

Due incendi sono stati appiccati ad altrettante centraline ferroviarie nella notte tra il 10 e l’11 maggio. I due roghi sono avvenuti in Trentino, su due diverse tratte della rete ferroviaria. La prima centralina data alle fiamme è quella di Lavis, sulla linea Verona-Brennero. Il secondo rogo è avvenuto sulla linea Valsugana, all’altezza di Villazzano di Trento. Secondo la polizia, i due incendi sono stati appiccati tra le 3.30 e le 4 di notte.

La Digos sta indagando contro ignoti.

Al momento, non è stato indicato nessun sospettato e nessuna organizzazione ha rivendicato gli incendi. La polizia cerca anche di stabilire il tipo di materiale infiammabile utilizzato.

Disagi per i viaggiatori

Gli incendi non hanno provocato feriti, ma hanno causato diversi disagi per chi viaggia sulla linea ferroviaria del Brennero. Secondo quanto dichiarato da Rfi (Rete ferroviaria italiana), i roghi hanno danneggiato il sistema di distanziamento dei treni, rendendo estremamente pericolose la tratta. La Polizia Ferroviaria ha immediatamente cancellato una decina di treni.

Intorno alle 6, il traffico ferroviario è stato ripristinato sul tratto Trento-Mezzocorona, ma in senso unico alternato. I treni in viaggio hanno subito ritardi fino a 90 minuti. La tratta Trento-Bolzano è stata coperta con degli autobus sostitutivi.

La tratta della Valsugana, invece, non ha subito rallentamenti. Questa linea ferroviaria infatti non prevede treni notturni, dunque l’incendio della centralina di Villazzano non ha provocato particolari disagi. Il mattino seguente, dopo i dovuti controlli, la linea ha ripreso a funzionare normalmente.

Problemi per gli Alpini

I disagi sulle linee ferroviarie sono avvenuti nella notte che precede l’adunata degli Alpini a Trento. Nei giorni precedenti, altri atti vandalici contro il corpo degli Alpini sono stati registrati in città. Insulti e scritte offensive sono state ritrovate su diversi muri cittadini; la vetrina di un negozio che vende prodotti per l’adunata è stata presa a sassate nella notte. Tutti gli atti vandalici rimangono tutt’ora senza rivendicazione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora
Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 730 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.