×

Treviso, corre dal suocero per rianimarlo ma ha un malore e muore

Luciano Michielin ha tentato di rianimare il suocero 93enne, ma è morto stroncato da un malore.

Doppia tragedia a Treviso

Non appena ha saputo che il suocero non stave bene, è subito accorso in suo aiuto praticandogli le prime manovre di rianimazione in attesa dell’arrivo del 118. Non c’è stato nulla da fare per l’anziano uomo. Il genero, Luciano Michielin (ex postino), è stato colto improvvisamente da un malore morendo a meno di un’ora di distanza dal suocero Marino Tonello (ex agricoltore).

Sorte cinica per il signor Michielin che era andato da poco in pensione. La doppia tragedia è avvenuta lo scorso 1° aprile nella casa dell’anziano uomo a Treviso. Giunti sul posto i soccorsi sanitari del Suem 118 dopo essere stati allertati.

Treviso, colto da malore muore poco dopo il suocero

Come informa FanPage, Luciano Michielin era stato allertato dalla moglie che si era recata presso l’abitazione dei genitori per aggiornarsi circa le condizioni del padre Marino.

L’ex postino ha provato a rianimare il suocero, senza però riuscirsi. Neanche i sanitari del 118 hanno potuto fare nulla. In seguito è morto anche Luciano a causa di un improvviso malore.

Si sarebbe sentito improvvisamente senza forze

Come fa sapere il Gazzettino, pare che Luciano Michielin si sia sentito improvvisamente senza forze. I presenti avrebbero attribuito tale condizione al caos generato dal malore e dalla morte di Marino e dall’arrivo dei soccorsi.

Poco dopo, tuttavia, anche il 63enne ha lasciato questo mondo accasciandosi a terra esanime. Luciano lascia la moglie e tre figlie.

Contents.media
Ultima ora