×

Trieste, famiglia di No Vax positiva al Covid: 75enne morto a pochi giorni dal genero di 50 anni

A Trieste, un uomo di 75 anni è morto dopo aver contratto il Covid: l’anziano era stato contagiato insieme ad altri membri della sua famiglia No Vax.

morte

A Trieste, un uomo di 75 anni è deceduto dopo aver contratto il coronavirus: l’anziano era risultato positivo insieme ad altri membri della sua famiglia, tutti convinti No Vax.

Trieste, famiglia di No Vax positiva al Covid: morto uomo di 75 anni

A Trieste, una famiglia dichiaratamente No Vax è risultata positiva al SARS-CoV-2 ma, dopo aver scoperto di essere stati contagiati dal virus, tutti i membri del nucleo familiare hanno rifiutato di essere curati con le terapie anti-Covid tradizionali e hanno preferito procedere in modo autonomo.

Nella giornata di mercoledì 1° dicembre, un uomo di 75 anni afferente alla famiglia di No Vax è deceduto a causa dell’aggravarsi del suo quadro clinico.

A quanto si apprende, l’anziano era stato ricoverato d’urgenza presso l’ospedale Cattinara lo scorso 21 novembre. Gli sforzi del personale sanitario, tuttavia, non sono stati sufficiente per scongiurare il decesso dell’uomo.

Trieste, famiglia di No Vax positiva al Covid: 75enne morto a pochi giorni dal genero di 50 anni

La morte del 75enne è avvenuta circa quindici giorni dopo la prematura scomparsa del genero, un imprenditore di 50 anni, identificato come Igor Davetak, che gestiva un bad and breakfast e possedeva una piccola attività.

Il genero pare sia morto in casa a causa di un arresto cardiaco sopraggiunto nella giornata di venerdì 19 novembre. L’uomo aveva rifiutato per settimane di recarsi in ospedale nonostante la positività al Covid e aveva deciso di curarsi a domicilio, nella convinzione che i rimedi casalinghi sarebbero stati sufficienti a sconfiggere il virus.

Trieste, famiglia di No Vax positiva al Covid: gli altri membri del nucleo familiare

Sia Igor Davetak che il suocero di 75 anni risiedevano nel quartiere di Padriciano, a Trieste, con le proprie famiglie.

I due nuclei familiari occupavano case vicine tra loro.

Sulla base delle informazioni diffuse, è noto che anche altri membri delle rispettive famiglie dei due soggetti deceduti siano stati contagiati dal Covid ma risultano attualmente sconosciute le loro condizioni di salute.

Contents.media
Ultima ora