×

Tromba d’aria nel veneziano, si contano i danni

Condividi su Facebook

Il giorno dopo la tromba d’aria che ha colpito ieri la provincia di Venezia è il momento della conta dei danni. Il primo bilancio parla di un morto, una trentina di feriti, danni ancora da quantificare nella cittadina di Dolo e nei comuni vicini, con tetti delle case scoperchiati e auto risucchiate dalla furia degli elementi.

E’ anche in corso una seduta straordinaria della Giunta regionale veneta, convocata dal presidente Luca Zaia. L’unico defunto, di cui ancora non si conosce l’identità, è stato vittima della tromba d’aria a San Bruson di Dolo. Si sa che l’uomo, un anziano, si trovava a bordo della sua auto, sollevata in aria e poi lasciata cadere violentemente al suolo. I feriti sono ricoverati negli ospedali di Mestre, Padova, Piove di Sacco, Dolo e Mirano, ma la maggior parte di loro non risulta in gravi condizioni.

Quanto alla stima dei danni, facile prevedere che sarà piuttosto ingente.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.