Come trovare un lavoro a 18 anni
Come trovare un lavoro a 18 anni
Lavoro

Come trovare un lavoro a 18 anni

Quando i giovani compiono 18 anni, non sempre vogliono continuare a studiare: ecco dunque come un giovane maggiorenne può trovare un lavoro a 18 anni.

Il mondo del lavoro non è sempre facile da affrontare, anzi, negli ultimi tempi specialmente, trovare un lavoro non è sempre facile; ma questo non deve scoraggiare! Spesso si fatica a trovare un’occupazione perché si sbaglia a cercarla, finendo così per trovarsi nella sgradevole situazione di veder rifiutata la propria candidatura. Questo vale anche per i giovanissimi, coloro che decidono di cercare lavoro appena raggiunta la maggior età: esistono difatti lavori in cui personale giovane e dinamico è preferibile, che dunque rappresentano un terreno fertile per il lavoro giovanile. Oltre a ciò ci sono lavori stagionali che richiedono dunque una certa flessibilità e la disponibilità a lavorare durante le feste: tali impieghi se pur solitamente temporanei, garantiscono comunque delle buone entrate e sono difatti molto utili per quei giovani che vogliono iniziare a confrontarsi col mondo del lavoro.

Senza o con diploma

Il diploma rappresenta certamente un aiuto per trovare determinati tipi di lavori, a cui accedere senza sarebbe difficile o addirittura impossibile.

Parliamo in questo caso di lavori che richiedono una certificazione di maturità per essere effettuati, i quali possono variare notevolmente a seconda della scuola superiore che si ha frequentato. Avere ad esempio un diploma di scienze umane in ambito socio-educativo, può aprire la possibilità di lavorare come aiuto per bambini con problemi di apprendimento o come figura di assistenza anche nelle scuole. Diplomi in ambito informatico possono far accedere a lavori di tipo aziendale presso quelle aziende che lavorano prettamente coi computer; esistono in tal senso anche brevi corsi integrativi che permettono di accrescere la propria istruzione (in questo caso informatica) in modo da accedere a lavori anche di alto profilo come quello del grafico. Ma non sempre il diploma è essenziale per trovare lavoro; esistono ambiti lavorativi in cui non è richiesto il diploma, ma solo impegno e, in alcuni casi, molto tempo libero. Per quanto si tenda a valutarlo come un lavoro di basso profilo, il magazziniere è oggi una professione che permette comunque un guadagno ideale per un giovane che deve entrare nel mondo del lavoro.

Inoltre, magazzinieri giovani e disposti a lavorare, sono ben accetti anche in negozi di prestigio, siano essi di grandi marchi d’abbigliamento o aziende che operano a livello internazionale. In tal senso, anche i commessi sono spesso richiesti pur senza diploma: guardandovi intorno quando andate a fare shopping potrete difatti notare che ci sono molti commessi giovani nei negozi. Acquisendo esperienza lavorando inoltre, è sempre possibile consolidare ed accrescere la propria posizione in questi settori come in molti altri.

Lavori per diciottenni in estate

L’estate non è solo un periodo di svago, bensì rappresenta anche una grande possibilità per arricchirsi facendo lavori di vario tipo, i quali, nonostante spesso durino al massimo tre mesi, permettono di guadagnare anche notevoli somme in breve tempo. I lavori che ovviamente sono sempre presenti nel periodo estivo, sono quelli legati al settore turistico e alberghiero: questi settori sono sempre alla ricerca di personale che possa lavorare d’estate, soprattutto nelle principali località turistiche. Questi lavori si differenziano notevolmente ed offrono quindi una grande gamma di possibilità.

Negli alberghi ad esempio, le figure di cameriere, aiuto cameriere, aiuto cuoco, lavapiatti e assistente di sala, sono tra le più richieste soprattutto perché, a causa del grande afflusso di turisti, c’è sempre bisogno di questo genere di lavoratori che possano garantire il miglior servizio possibile ai turisti. Un altro lavoro presente nella maggior parte degli alberghi, ma anche nella gran parte dei locali diurni e notturni, è quello del barista: questi lavoratori sono forse tra i più richiesti e ricercati (soprattutto se disponibili lavorare nel fine settimana), sia in locali come discoteche e pub, che in posti come alberghi di lusso e ristoranti. Per persone particolarmente cordiali, che amano stare a contatto col pubblico, il lavoro di animatore nei villaggi turistici è particolarmente indicato, soprattutto per la possibilità di lavorare in luoghi esotici e con una remunerazione abbastanza elevata. Solitamente, il periodo estivo in cui sono disponibili la maggior parte dei posti di lavoro, vanno da metà giugno a fine agosto, ma alcuni posti come gli alberghi e villaggi turistici, soprattutto quelli nelle maggiori località turistiche, cercano lavoratori per il periodo estivo fin da maggio (in modo da potersi assicurare in anticipo la giusta quantità di dipendenti necessari a mantenere un certo standard).

Lavori per diciottenni per il periodo natalizio

Oltre all’estate, anche il periodo natalizio rappresenta una notevole opportunità per i giovani che cercano un impiego (soprattutto se temporaneo); se pur si tratta di un periodo più breve di quello estivo, quello invernale può garantire dei guadagni davvero alti, a discapito ovviamente della possibilità di non lavorare nelle feste.

Difatti, tutti quei settori che cercano personale nel periodo natalizio, cercano figure che possano lavorare spesso non solo a natale, ma anche a capodanno e fino all’epifania. Se pur potrebbe sembrare decisamente spiacevole lavorare nelle feste, c’è da notare che lavorare nei giorni festivi garantisce una guadagno notevolmente maggiore rispetto al normale. Pub, discoteche, alberghi e locali notturni ad esempio, pagano i proprio dipendenti anche ingenti somme per lavorare a capodanno. Ancora una volta dunque, il modo migliore per trovare lavoro nel periodo natalizio è rivolgersi al settore del turismo e quello alberghiero. Ambedue difatti necessitano sempre di personale extra per le festività natalizie, ed è dunque possibile rivolgersi a ristoranti, alberghi e locali per avere un lavoro temporaneo che permetta di avere notevoli guadagni. In zone particolarmente trafficate come i centri storici, le vie dello shopping e dei negozi notevolmente famosi, è inoltre possibile provare a cercare impieghi temporanei come magazziniere o commesso, i quali posso diventare fondamentali per gestire grandi afflussi di clienti come quelli delle feste. Come già riportato sopra, il lato negativo del lavoro in questo periodo è che ha una breve durata, che mediamente va da inizio dicembre (quando i negozi si preparano per il periodo di maggior vendita) a circa metà gennaio, per un totale generico di un mene-un mese e mezzo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*