×

Trovato morto Matteo Verdesca, l’uomo che aveva ucciso la moglie ed era fuggito

Matteo Verdesca, l'uomo che aveva ucciso la moglie Donatella Miccoli e poi era fuggito, è stato trovato morto nella periferia di Novoli

Matteo Verdesca

Il 38enne Matteo Verdesca è stato trovato morto nella periferia di Novoli nella mattinata di oggi, 19 giugno, dopo la fuga che aveva tentato a seguito dell’uccisione della moglie Donatella Miccoli. Secondo le prime ricostruzioni, pare che Verdesca si sia tolto la vita: il suo corpo è stato trovato carbonizzato all’interno di un’auto anch’essa bruciata. 

Omicidio Novoli, trovato morto il killer Matteo Verdesca

L’omicidio di Donatella Miccoli è avvenuto la scorsa notte. Suo marito, Matteo Verdesca, l’ha uccisa a coltellate, dopo aver portato i figli a casa della nonna. L’uomo, dopo il folle gesto compiuto, si era dato alla fuga. Le ricerche, iniziate sin da ieri notte, hanno portato i carabinieri direttamente al corpo senza vita di Verdesca, che ha deciso di uccidersi dandosi fuoco all’interno di un’automobile.

L’autopsia sul corpo di Donatella

Verdesca, dopo aver ucciso Donatella, ha chiamato disperato sua madre: “Mamma, ho fatto un casino..” – parole riferite direttamente dalla donna ai carabinieri. A lanciare per primi l’allarme sono stati i vicini di casa della coppia che hanno sentito i due litigare furiosamente. Matteo e Donatella si erano conosciuti da ragazzi e si erano sposati nel 2013, dalla loro unione sono nati due bambini di sette e due anni.

Contents.media
Ultima ora