Trucchi per giocare a pokemon go su ios
Trucchi per giocare a Pokemon go su ios
Scienza & Tecnologia

Trucchi per giocare a Pokemon go su ios

Pokemon go su ios

State per iniziare a giocare a Pokemon go su Ios? Ecco qualche trucco e un paio di suggerimenti per voi.

Pokémon GO è il fenomeno del momento. Il videogioco è riuscito a catalizzare l’attenzione di milioni di giocatori e di altrettanti detrattori, convinti che tutti i mali del mondo fossero da ricercarsi in un gioco per dispositivi mobili. A seguire troverete una serie di trucchi – a volte semplici, a volte un po’ forzati – e qualche consiglio indirizzato specialmente ai giocatori più attivi. Saranno utilissimi soprattutto per coloro che vogliono completare il proprio pokédex o mantenere il controllo delle palestre della zona.

Giocare a Pokemon go su ios

La guida che segue ti consentirà di giocare a Pokemon Go su ios. Tutto l’occorrente indispensabile è un normalissimo iPhone ed una connessione a internet. Non è necessario alcun pc. Il trucco sta nell’installare un’app cinese modificata che simulerà il GPS e adopererà delle mappe preinstallate. Questo ti permetterà di vagabondare e spostarti liberamente nella mappa utilizzando dei comandi presenti sullo schermo o, addirittura, “teletrasportarti” da un luogo all’altro inserendo le coordinate GPS. Per prima cosa dovrai installare una sorta di App Store cinese da cui scaricare successivamente Pokemon Go modificato.

Dopodiché, ecco tutti i trucchi per proseguire nel gioco.

Come ottenere Aroma infinito

Il primo suggerimento per giocare a Pokemon go su Ios è un vero e proprio trucco. È molto probabile, infatti, che Niantic Inc. se ne renda presto conto e prenda provvedimenti in merito. Dovrete utilizzare un’aroma e poco prima della scadenza del timer, 5 minuti prima, dovrete recarvi in Impostazioni e cliccare su Data e ora. Potrete quindi disattivare Data e ora automatiche e inserire un orario precedente a quello attuale. Ovviamente la procedura può essere ripetuta a piacimento. Come usare l’Aroma? Certamente non stando fermi, per quello ci sono i moduli esca.

Aumentare di livello velocemente

Questo, a differenza del precedente, è più che altro un consiglio. Quando arriverete al livello 10, ovvero piuttosto facilmente visti i pochi punti esperienza richiesti, avrete già guadagnato due Fortunuovo, un oggetto che raddoppia i punti esperienza guadagnati per 30 minuti. Tenetelo a mente.

Trucchi Pokémon GO Pidgey

Probabilmente non sarete dei fan sfegatati di Rattata, Zubat e Pidgey. In realtà, loro, sono i vostri migliori amici, specialmente Pidgey. Ogni evoluzione di Pidgey in Pidgeotto richiede solo 12 caramelle, e vi ricompensa con 500 punti esperienza. Per arrivare a 12 caramelle bastano 3 Pidgey. Ogni cattura vi premia con 3 caramelle, mentre la quarta la guadagnate restituendolo al Professore. Guadagnerete inoltre esperienza e Polvere di stella. Accumulate caramelle dei tre Pokémon citati e non usatele per le evoluzioni. Quando avrete accumulato materiale a sufficienza, compresi Pokémon da evolvere, utilizzate il Fortunuovo e dateci dentro. Ogni evoluzione vi ricompenserà con 1.000 punti esperienza!

Il metodo Pokéstop

Esiste un altro modo per ottenere rapidamente esperienza. Richiede, però, strumentazione che guadagnerete nel corso dei livelli, mezz’ora di tempo libero, un buon numero di pokéball e tanta voglia di camminare. Individuate due pokéstop vicini, attivate un Modulo Esca su entrambi, dopodiché attivate un’aroma, un Fortunuovo e, se avete a disposizione due o più incubatrici, adoperatele per uova preferibilmente da 5 e da 10 Km. A questo punto è piuttosto semplice. Camminate da un Pokéstop all’altro, catturate quanti più Pokémon possibile – anche i classici Zubat, Rattata e Pidgey – e impegnatevi anche con le evoluzioni.

Come giocare in landscape (orizzontale)

Se siete utenti Pokemon go su iOS basta orientare orizzontalmente il vostro smartphone. Premete sulla pokéball posta in basso al centro, recatevi in Impostazioni e premete su Segnala problemi gravi. A quel punto si aprirà Safari per reindirizzarvi alla pagina per la segnalazione dei problemi. Adesso, sempre tenendo orizzontalmente il vostro iPhone, premete due volte per accedere al multitasking e tornate su Pokémon GO. Questo trucco non sembra funzionare per gli utenti Android, ma ce n’è un altro altrettanto semplice. Basterà, infatti, scaricare un’app gratuita, “Set Orientation”. Vi permetterà di forzare la visualizzazione in landscape dello smartphone, obbligando anche Pokémon GO ad una visualizzazione di gioco in orizzontale. Attenzione. In landscape alcune sezioni dell’interfaccia non funzionano per niente bene.

Catturare Pokémon in movimento

Se vi spostate spesso con i mezzi pubblici o se avete un’autista di fiducia, potete comunque darvi alla cattura selvaggia di Pokémon. L’indice di percorrenza utile allo schiudersi delle uova nell’incubatrice non aumenterà o aumenterà di poco, ma potrete comunque individuare Pokémon sulla mappa. Se siete abbastanza veloci da incappare nel Pokémon individuato, avrete tutto il tempo a disposizione per provare a catturarlo, sempre che non decida di scappare. Quello, però, dipende dal gioco, non tanto da voi o dalla vostra posizione geografica.

Attaccare/difendere una palestra

Per quanto il gameplay di Pokémon GO sia profondamente diverso da quello dei classici giochi Pokémon per le console portatili di casa Nintendo, le meccaniche relative al tipo di appartenenza dei Pokémon è sempre valido. Attaccare le palestre richiede quindi un minimo di accortezza. Se la palestra è presieduta da un Pokémon Fuoco si rende abbastanza inutile attaccarlo con un Pokémon Erba, meglio sceglierne uno Acqua. Il problema è che i tipi di appartenenza dei Pokémon sono davvero tanti. Un Pokémon può comunque dimostrarsi particolarmente efficace in attacco e più scarso in difesa. È quindi necessario anche qualche ragionamento in merito a quale Pokémon lasciare in difesa di una palestra, anche in base a quelli già presenti della propria squadra. Se ci sono già Pokémon Fuoco a difesa, potrebbe essere saggio lasciarne uno Acqua, e così via.

Le evoluzioni di Eevee

Questo trucco circola in rete ormai da lungo tempo, fin dal lancio di Pokémon GO. Dal panel dedicato a Pokémon GO al San Diego Comic-Con è arrivata, però, la conferma – per bocca del CEO John Hanke – del suo effettivo funzionamento.

  • Vaporeon. Per ottenerlo dovete rinominare il vostro Eevee in Rainer. È la più potente delle tre evoluzioni, consigliato tra fra i tre come prima scelta.
  • Jolteon. Per ottenerlo è sufficiente rinominare Eevee in Sparky.
  • Flareon. Per ottenerlo dovete rinominare Eevee in Pyro.

Pokévision: come trovare tutti i Pokémon vicini

Infine, per Pokemon go su Ios, ecco Pokévision. Pokévision non è un’applicazione, ma un sito web molto particolare che grazie alle API di Niantic è in grado di segnalarvi tutti i Pokémon presenti vicino alla vostra posizione geografica. Il bello è che, oltre a mostrarvi Pokémon non visibili dal gioco stesso, vi mostra anche un timer relativo alla durata della presenza del Pokémon in quel punto. Insomma, un sito web davvero funzionale. Il sito agisce anche da mobile, ma visto il gran numero di utenti che cercano di utilizzarla, capita che a volte possa incepparsi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche