×

Trust: Donald Sutherland sarà J. Paul Getty nella serie tv di Danny Boyle

Condividi su Facebook

La serie tv "Trust" porterà sullo schermo la nascita di uno dei più grandi imperi del XX secolo. E Sutherland ne sarà il protagonista.

Trust: Donald Sutherland sarà J. Paul Getty nella serie tv di Danny Boyle
Trust: Donald Sutherland sarà J. Paul Getty nella serie tv di Danny Boyle

Dopo la serie tv poliziesca “Crossing Lines” e la conclusione della saga degli Hunger Games, Donald Sutherland ricompare sul piccolo schermo. E sarà un onore avere un attore del suo calibro come protagonista all’interno di una nuova produzione televisiva, dopo il controverso “Ice” di Antoine Fuqua. L’attore canadese, infatti, vestirà i panni del celebre J. Paul Getty, imprenditore, mecenate e fondatore della omonima Oil Company. La serie tv FX che ne racconterà le vicissitudini sarà “Trust”, per la regia di Danny Boyle.

Danny Boyle, regista del recente “Trainspotting 2“, sarà anche produttore esecutivo assieme a Christian Colson e allo sceneggiatore Simon Beaufoy. A comporre lo show, saranno dieci episodi. La produzione dovrebbe iniziare le riprese già nel mese di giugno, in vista di una prevista messa in onda a partire dalla Premiere del gennaio 2018.

Le location si divideranno tra Londra e Roma.

La trama

La narrazione si svilupperà attorno alla costruzione della fortuna della famiglia Getty e dei suoi rovesci. Ma anche del rapimento del nipote del tycoon, John Paul Getty III, a Roma, nel 1973. E sarà proprio dalla richiesta di riscatto milionaria che si svilupperanno le diverse linee narrative. Queste saranno tutte incentrate sul dramma dell’ostaggio e sulle diverse trame familiari, le stesse che spinsero i criminali e la Polizia stessa, che interruppe le indagini, a dubitare delle reali intenzioni dei parenti. La Polizia, infatti, creveda che si trattasse di uno scherzo. Il padre della vittima, invece, non rispondeva al telefono, essendo a Londra e in overdose. Il nonno del ragazzo, infine, si trovava nella sua lussuosa casa di campagna inglese, circondato da cinque amanti e da un cucciolo di leone.

La madre fu l’unica a continuare la negoziazione, pur senza risorse.

Attraverso una delle figure più iconiche ed enigmatiche del secolo scorso, miliardario dalle infinite contraddizioni nonché eccellente visionario, avremo l’occasione di approfondire una saga familiare d’eccezione e le sue connessioni con il potere e con il mercato. L’obiettivo del regista, infatti, sarà propro quello di fare luce su quel mistero.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche