Tuffo dal motoscafo. Un sedicenne muore davanti ai suoi genitori
Tuffo dal motoscafo. Un sedicenne muore davanti ai suoi genitori
News

Tuffo dal motoscafo. Un sedicenne muore davanti ai suoi genitori

Tuffo dal motoscafo, muore sedicenne
Tuffo dal motoscafo, muore sedicenne

Tuffo dal motoscafo, un sedicenne muore davanti ai suoi genitori. Maurizio Zanzani perde la vita a largo di Pesaro, dopo immersioni.

È successo la scorsa domenica, a Pesaro. Un ragazzo di 16 anni ha perso la vita dopo un tuffo in mare. Maurizio Zanzani, di Rimini, è morto domenica pomeriggio, dopo numerosi tentativi di rianimazione.

Non c’è stato niente da fare per il giovano ragazzo, annegato a quasi 12 miglia di distanza dalla spiaggia di Pesaro. Maurizio era amante del mare e del nuoto, aveva conseguito il tesseramento con la società Salvamento Rimini, ottenendo il riconoscimento per il corso di salvataggio. Era un esperto nuotatore.

Le condizioni del giovane erano disperate quando è stato rianimato la prima volta sul gommone di famiglia. Tempestivo è stato l’intervento della Capitaneria di Porto e del 118 che hanno effettuato i soccorsi sulla motovedetta Cp872.

Insieme con la famiglia e degli amici, il giovane era partito da Rimini per passare una giornata nelle acque di Pesaro.

La morte sarebbe avvenuta in seguito a una serie di immersioni in apnea, senza bombola d’ossigeno. Il dramma si è consumato intorno nel pomeriggio, intorno alle 15,30.

Nonostante l’intervento repentino dei soccorritori, per il giovane non c’è stato nulla da fare. È morto davanti ai genitori e gli amici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche