> > Turbolenze sul volo Phoenix-Honolulu: passeggeri svenuti e scagliati in aria

Turbolenze sul volo Phoenix-Honolulu: passeggeri svenuti e scagliati in aria

Foto generica di un aereo Hawaiian Airlines

Il volo Phoenix-Honolulu si è trovato improvvisamente in una tempesta. Le turbolenze hanno causato ingenti danni e feriti.

Paura ad alta quota a causa delle forti turbolenze per il volo Phoenix-Honolulu.

Era previsto maltempo in viaggio, ma non fino a questo punto. Sono stati ricoverati 11 passeggeri e in totale 36 di essi hanno avuto bisogno di cure mediche.

Turbolenze sul volo Phoenix-Honolulu: passeggeri svenuti e scagliati in aria

Il volo Phoenix-Honolulu era partito dallo Stato Federale Arizona ed era diretto alla capitale delle Hawaii. Durante il viaggio sono state numerose le turbolenze, ma nulla di insopportabile dato che l’aereo ha retto bene al forte vento e ai rovesci temporaleschi.

Purtroppo però a mezz’ora dall’atterraggio una tempesta ha colpito il volo arrecando danni interni al velivolo e ferendo i passeggeri. L’aereo ha perso quota più volte e le persone a bordo sono letteralmente saltate dai propri posti. Anche bottiglie e bicchieri sono volati sfondando gli interni dell’aereo.

I soccorsi e le parole del CEO della compagnia aerea

La caduta di oggetti e il volo di alcuni di essi ha ferito 36 passeggeri, molti sono anche svenuti perchè non hanno retto allo spavento e i forti vuoti d’aria. Nonostante ciò, però, l’aereo è riuscito ad atterrare ad Honolulu. Sulla pista, delle ambulanze e dei medici hanno prestato soccorso ai passeggeri. Solo 11 di essi sono stati trasportati in ospedale e ricoverati, gli altri sono stati medicati sul posto.

La compagnia aerea è la Hawaiian Airlines, e il CEO ha dichiarato: “Siamo felici che nessuno dei passeggeri sia rimasto ferito in maniera critica. Poteva andare molto peggio”. Sulla vicenda sta indagando la Federal Aviation Administration statunitense.