×

Turismo, Covid incombe ancora: c'è ripresa ma con 'luci e ombre'

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 31 lug. (Adnkronos) – Il Covid incombe ancora sulle vacanze italiane tanto che la ripresa del turismo é tutta 'luci e ombre'. A ritenere infatti "in alto mare" la ripartenza del settore sono gli analisti dell'Osservatorio Confturismo-Confcommercio e Sgw che analizzando i dati sulla fiducia dei viaggiatori italiani nel mese di luglio hanno registrato un'assenza di turisti stranieri, soprattutto per i flussi intercontinentali, ma anche pochi europei in movimento per le vacanze.

E non solo. Anche gli italiani sembrano riprogrammare al ribasso le loro ferie, posticipano le scelte di vacanza e, quel che è peggio, tendendo anche a disdire le prenotazioni. Ma segnalare un po' di 'luce infondo al tunnel' é invece il movimento di turisti nel prossimo fine settimana – di fatto il primo weekend di agosto – in cui Cst per Assoturismo stima un fatturato di 800 milioni di euro per le imprese della filiera del turismo.

Stando al Cst per Assoturismo, le località marine ed i laghi saranno le destinazioni più gettonate e lievi miglioramenti si prevedono per le città d’arte. Segnali di vita, insomma, per il turismo in un fine settimana che rappresenta l’ultimo prima del green pass ed in cui si prevedono 7 milioni circa di pernottamenti, oltre un milione in più di quelli registrati nel corrispondente fine settimana di agosto dello scorso anno, per un fatturato di 800 milioni di euro per le imprese della filiera del turismo.

Le stime del Cst per Assoturismo sono state realizzate sulla base dei risultati ottenuti attraverso l’analisi della disponibilità ricettiva sui principali portali delle Olta, che ha rilevato la saturazione dell’Offerta Ricettiva Nazionale Disponibile Online per il prossimo fine settimana.

Non è certo una ripresa "risolutiva del settore" ma, rilevano da Assoturismo, la voglia di viaggiare, il progressivo miglioramento della copertura vaccinale e il meteo caldo stanno spingendo il mercato di agosto.

Complessivamente per questo fine settimana tra il 30 luglio ed il 1° agosto si dovrebbe registrare un tasso di occupazione dell’83% dell’offerta disponibile sui portali. I flussi dei turisti saranno però più consistenti verso le località dei laghi e di mare, (tassi di occupazione oltre il 90%), mentre un minor dinamismo delle prenotazioni è stato rilevato per le località termali (59.5%). Ma i segnali non vanno tutti in questa direzione.

Contents.media
Ultima ora