×

Turismo nei luoghi verdiani a Parma

Una terra d’arte, storia, fascino e alta gastronomia: stiamo parlando della provincia di Parma, che dedica questo mese di ottobre alla celebrazione di uno dei suoi ”figli” piu’ illustri: Giuseppe Verdi. Il festival lirico intitolato al grande Maestro e compositore richiama ogni anno migliaia di appassionati, trasformando tutto il territorio in un grande canto corale per il Cigno. Slow Drive ha pensato di proporre ai melomani uno speciale weekend per scoprire il parmense e lasciarsi avvolgere dalla musica, viaggiando a bordo di un’auto d’epoca.

La terra nota in tutto il mondo per il prosciutto e il Parmigiano-Reggiano offre così la possibilita’ di visitare castelli, rocche, gallerie d’arte lungo itinerari composti di colline e strade di campagna. Ma anche di passeggiare per il centro storico di Parma, visitandone il celebre Teatro Regio e la Cattedrale medievale in stile romanico, sedi di numerosi spettacoli durante il festival, come pure la Casa della Musica e il modernissimo Auditorium Paganini disegnato da Renzo Piano.

E non puo’ mancare una visita ai luoghi verdiani come Busseto e la casa natale del maestro, a siti d’arte come la Rocca di Fontanellato e l’abbazia di Fontevivo. Il pernottamento e’ in antiche locande ai piedi dei Castelli di Torrechiara o di Soragna. La macchina si ritira a Parma.

Per informazioni visitate www.slowdrive.it


Contatti:

Contatti:

Leggi anche