Tutori per correggere la postura: quale acquistare sul web
Tutori per correggere la postura: quale acquistare sul web
Wellness

Tutori per correggere la postura: quale acquistare sul web

Tutori per correggere la postura: quale scegliere
Tutori per correggere la postura: quale scegliere

Una cattiva postura può essere la causa di tensioni muscolari, ma anche di problemi organici. Ecco come correggerla e quali tutori utilizzare.

E’ molto spesso trascurata o ignorata, ma una buona postura aiuta l’uomo a restare in salute. Dolori e tensioni muscolari a carico della schiena, il collo o il cranio, quando sono chiaramente escluse cause patologiche, possono dipendere da una postura scorretta, perciò correggerla è fondamentale per restituire al proprio organismo il benessere psicofisico di cui ha bisogno per andare avanti.

I problemi legati ad una postura scorretta insorgono, generalmente, in età adulta, quando ormai i muscoli o i legamenti non sono più elastici come quelli di un bambino o di un adolescente. Nella maggior parte dei casi, la prevenzione è la strategia migliore per evitare problemi e scompensi posturali, poiché è ormai noto che l’uomo tende ad assumere una postura scorretta già da bambino.

Piedi piatti o pronati, occhio pigro, mal di schiena e mal di testa, dolore al collo e verticalizzazione del rachide cervicale, giusto per citare alcuni esempi, sono tutti scompensi posturali, ma attenzione a come e quando intervenire.

Trattare uno solo dei tanti scompensi posturali che un organismo può registrare non serve a risolvere il problema, poiché gli scompensi posturali, di solito, sono solo l’effetto di un problema che è quello principale e che, dunque, è la causa dei traumi legati ad una cattiva postura. Poiché, come per ogni altro problema, molto spesso, la prevenzione è la strategia migliore, per capire l’origine di un problema posturale è necessario un consulto ed una visita con lo specialista, che in questo caso è il posturologo. La prima visita posturale dovrebbe avvenire intorno agli otto anni ed, in ogni caso, quando il paziente non ha ancora raggiunto lo sviluppo fisico, così che in caso di problemi posturali questi possano essere trattati e risolti completamente. L’esame posturale dura circa un’ora e mezza e si svolge con il paziente seduto, in piedi e sdraiato.

Vi sono poi degli atteggiamenti involontari, e che vengono messi in atto nel quotidiano, che possono peggiorare la postura o comprometterla.

Ad esempio, chi lavora o passa molte ore al computer potrebbe registrare dolori e tensioni a carico della schiena. Indubbiamente, ci sono degli esercizi che si possono svolgere e degli atteggiamenti da mettere in pratica con regolarità che sono mirati, così da mantenere una postura corretta ed evitare tutti quei problemi di cui si parlava nei paragrafi precedenti. Lo Yoga, ad esempio, può essere praticato da chi ha problemi posturali e, molto spesso, le posizioni base sono sufficienti per correggere o attenuare tali problemi. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, gli esercizi mirati allo scopo di correggere e mantenere una postura corretta non possono essere eseguiti da soli, ma sempre sotto la guida di un esperto. Chi per lavoro, invece, è costretto a passare molte ore al computer potrebbe fare pause continue, così da cambiare posizione regolarmente, ma sopratutto dovrebbe sedere su una sedia ergonomica.

La cattiva postura è causa di problemi organici, ma anche fisici.

A seconda del problema, è necessario un consulto e l’intervento dello specialista, ma nel complesso gli specialisti che si occupano di problemi legati alla postura scorretta sono tanti e dovrebbero lavorare in sinergia, così da risolvere, o quantomento attenuare, se strutturato, il problema posturale nella sua globalità. Chi, infatti, ne è affetto, sa bene che il problema legato ad una postura scorretta non è uno solo, ma più di uno, e questi, di solito, si manifestano in contemporaneità.

La cattiva postura può e deve essere corretta. La strategia migliore è sicuramente la prevenzione, ma anche quando ormai sembra essere troppo tardi, in realtà, è presto e si deve intervenire. Ricordate il consulto con lo specialista e che ci sono atteggiamenti corretti ed esercizi mirati che si possono mettere in atto ed eseguire. Qualora questo non dovesse bastare, quando il problema posturale interessa la spalla, sappiate che vi sono dei tutori ai quali fare affidamento per mantenerla in posizione corretta, così da alleviare i dolori e le tensioni muscolari a suo carico.

In ogni caso, sarà lo specialista interessato, ad esempio, un ortopedico o un fisiatra, in questo caso, a valutare se per voi è il caso o meno di indossare un tutore posturale.

Il tutore posturale è disponibile su Amazon e noi abbiamo selezionato per voi i dieci migliori tutori posturali che aiutano la schiena a mantenere una posizione corretta.

I dieci migliori tutori posturali

  • Fascia Posturale con Magneti

Una fascia posturale per mantenere la spalla in posizione corretta, allentare il dolore e la tensione muscolare e correggere una cattiva postura. La fascia posturale con magneti è adatta sia all’uomo che alla donna ed è regolabile sulla base del proprio corpo.

  • Bretella Correttiva Unisex

Adatta sia all’uomo che alla donna, la bretella correttiva svolge la stessa funzione di una fascia posturale. Essa aiuta a mantenere la schiena in posizione corretta e ad allentare ogni dolore e tensione legato alla cattiva postura.

  • Tutore Correttivo Unisex

Il supporto posturale per la schiena, in generale, assume forme e nomi diversi, ma lo scopo non cambia, così, come per gli articoli precedenti, anche il tutore correttivo aiuta a mantenere la schiena in posizione corretta, migliorando la postura globale del proprio corpo ed allentando i dolori e le tensioni muscolari. Il tutore correttivo è unisex e regolabile, di nuovo design e realizzato con materiale traspirante.

  • Fascia Posturale Non Regolabile

Quando la postura non è corretta, il corpo va in tensione scatenando una serie di problemi sia fisici che organici. Tali problemi non devono essere sottovalutati, ma al contrario devono essere prevenuti. Questa fascia posturale, al contrario degli articoli proposti in precedenza, non è regolabile, ma presenta misure diverse. Efficace per la prevenzione del gobbo, sia nell’uomo adulto che nel ragazzo più giovane, fate attenzione a non confondere le taglie.

  • Bretella Correttiva Regolabile Unisex

Spesso sottovalutata, la cattiva postura può causare gravi problemi, che se non trattati tempestivamente rischiano di diventare strutturali. La bretella correttiva è adatta sia all’uomo che alla donna ed è regolabile sulla base del proprio corpo. Corregge la postura e mantiene la schiena dritta, allentando dolori e tensioni muscolari.

  • Fascia Posturale con Magnete

Unisex e regolabile, la fascia posturale, se usata con regolarità, allenta tensioni e dolori muscolari, sopratutto a carico della schiena e del collo. Costringendo la schiena a restare in posizione corretta, i benefici si verificano già poche ore dopo il primo utilizzo.

  • Tutore Posturale per la Schiena Unisex

Questo tutore posturale, adatto sia all’uomo che alla donna, è regolabile e, come ogni altro articolo selezionato in precedenza, costringendo la spalla a rimanere in posizione corretta, allenta dolori e tensioni muscolari a carico della schiena e del collo, ma non solo. Ideale anche per il trattamento ed il mantenimento post-operatorio.

  • Fascia Posturale per Schiena

Adatta sia all’uomo che alla donna, la fascia posturale è regolabile e dona benessere già poche ore dopo il primo utilizzo. E’ realizzata in poliestere e deve necessariamente essere lavata a mano.

  • Correttore Posturale per Bambini

I problemi legati ad una cattiva postura insorgono in età adulta, ma si preparano il terreno da quando si è piccoli. Il correttore posturale è regolabile ed adatto sia ai bambini che alle bambine, per mantenere la schiena in posizione corretta e favorire il corretto sviluppo della colonna vertebrale.

  • Correttore Posturale Unisex in Neoprene

Realizzato con materiale traspirante, il correttore posturale è adatto all’uomo e alla donna. Mantiene la spalla in posizione corretta, attenuando il mal di schiena, migliorando i problemi legati alla scoliosi ed alleviando tutti i dolori e le tensioni muscolari causate da una postura scorretta.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche