Tutti ai piedi di Marchionne - Notizie.it
Tutti ai piedi di Marchionne
Economia

Tutti ai piedi di Marchionne


L’accordo raggiunto ieri per lo stabilimento di Mirafiori riscrive i diritti dei lavoratori e le regole di contrattazione. Marchionne vince su tutta la linea e vede accolte le richieste da lui dettate. Niente contratto nazionale, dialogo solo con i sindacati più disponibili, meno pause e molti più straordinari. In cambio lo stabilimento non chiuderà, aumenterà anzi la produzione e verranno effettuati ingenti investimenti. I sindacati (ad eccezione della FIOM), il comune di Torino e il governo italiano si sono prostrati di fronte alle imposizioni dell’uomo di Detroit.

Le nuove regole dal sapore neoliberista anglosassone cambiano in toto le dinamiche tra gestione e dipendenti. Chi non ha firmato l’accordo (la FIOM-CGIL) non si vedrà riconosciuto il proprio potere contrattuale, non potendo neanche sedere ai tavoli collegiali. L’uscita della FIAT da Confindustria permette a Marchionne di non rispettare il contratto nazionale dei metalmeccanici e di trattare solo con i sindacati che già sono in accordo con l’azienda.

Le ore di straordinario obbligatorio passano da 40 a 120, le pause vengono ridotte a 30 minuti mentre la mensa verrà esclusa dall’orario nel momento in cui si passerà alla new.co. Plaudono all’accordo il sindaco di Torino, Chiamparino, Berlusconi stamane a mattino5, il ministro Sacconi e Agnoletto della UIL.

Pomigliano era un’anomalia, dati i tassi d’assenteismo da record e la produzione per dipendete economicamente insostenibile; ma l’anomalia ha fatto scuola, e un accordo “ad hoc” è stato ora imposto anche a Mirafiori. C’è da scommettere ciò avverrà anche per altri stabilimenti e aziende. La FIAT, nel bene e nel male, è un gruppo che fa da apripista in termini di diritti, regole e contrattazione. Bisogna vedere quali saranno le future pretese che può ora permettersi l’azienda. Di certo c’è la vittoria di Marchionne, un uomo che oramai gioca da solo, e a cui la politica non è in grado di replicare.

Con l’accordo di ieri un altro pezzetto del sistema Italia di tutela dei lavoratori è stato smantellato, a dimostrazione dello strapotere di cui dispone un AD sempre più isolato, e decisivo.

Daniele De Chiara

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Apple iPhone 6s Plus 32GB Grigio - Grey
439 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
24.99 €
41.67 € -40 %
Compra ora