×

J-Ax Fedez a San Siro: addio o arrivederci?

Il concerto di San Siro per J-Ax e Fedez ha rappresentato la fine del loro sodalizio musicale. Ecco i momenti più emozionanti dell'evento.

j ax fedez

Il progetto artistico da record di J-Ax Fedez si è concluso la notte del 1 giugno con un mega concerto allo Stadio San Siro. L’evento ha registrato il totale sold out con oltre 79.500 presenze. In molti però si sono chiesti se questa serata ha rappresentato davvero l’addio musicale per i due cantanti oppure se si è trattato di un semplice arrivederci.

Concerto J-Ax Fedez

Dopo due anni ai vertici delle classifiche italiane e mondiali J-Ax & Fedez hanno scelto l’affascinante palcoscenico dello stadio San Siro per “La Finale”. Con questo i due artisti hanno voluto celebrare e concludere al meglio il loro progetto musicale da record. Oltre due ore e mezzo di concerto in cui i due rapper non si sono risparmiati, alternando sul palco i brani più importanti delle loro carriere artistiche.

Presenti anche molti artisti del presente e del passato che hanno accompagnato J-Ax & Fedez in questo affascinante percorso di successo. Si è iniziato dal tormentone del 2017 “Comunisti col Rolex” fino ad arrivare all’ultimo singolo “Italiana”.

Non sono mancati i momenti ricchi di emozione come quando Ax ha ringraziato pubblicamente l’amico Fedez: “Con te ho imparato a spostare l’asticella dei miei limiti. A lasciare libere le emozioni.

Se siamo qui è grazie a te Fede. Altrimenti forse saremmo ancora all’Alcatraz con 25 date”.

Gli ospiti

Ad accompagnare i due artisti durante questo concerto evento sono stati molti ospiti nazionali ed internazionali. Tra i più noti possiamo segnalare la presenza di Levante, Malika Ayane, Noemi e Nina Zilli. Presenti anche Guè Pequeno, Il Cile, Sergio Silvestre e Stash. Uno dei momenti più emozionanti è stata senza dubbio l’esibizione di Cris Brave, artista diversamente abile di 21 anni, che ha presentato il suo nuovo singolo “La panchina”.

Il gran finale

I due rapper hanno chiuso la bellissima serata con una dedica speciale: “Senza questa canzone non avrei le due cose più belle della mia vita: la mia futura moglie e mio figlio“, ha affermato Fedez. “Ti capisco perché senza mia moglie e mio figlio non potrei fare musica“, la risposta pronta di J-Ax. Poi si è cantato e ballato sulle note di Vorrei ma non posto. La canzone finale ha trascinato il pubblico in uno scenario reso mozzafiato dallo spettacolo di fuochi d’artificio.

La reunion

Addio o arrivederci? “Per ora è un addio, al massimo ci giochiamo la carta della reunion quando finiremo i soldi“. I fan ci credono fortemente e sognano di cantare e ballare ancora per molti anni sulle note dei capolavori artistici di J-Ax Fedez.

Contents.media
Ultima ora