×

Uccide tre familiari e si suicida dopo aver scoperto che la sorella subisce maltrattamenti da anni

Una ragazza di 31 anni ha ucciso tre familiari dopo aver scoperto che la sorella subiva maltrattamenti da anni, poi il suicidio: 'Nessuno fa niente'.

Khosay Sharifi

Aveva scoperto che la sorella subiva maltrattamenti da anni. Una ragazza di 31 anni di nome Khosay Sharifi si è vendicata uccidendo tre familiari. In seguito si è suicidata. Come informa FanPage, la tragedia si è verificata a Lynn, nello stato USA del Massachussets.

Su Facebook, Khosay aveva accusato il padre, il cognato e il padre di quest’ultimo, di abusi fisici e psicologici sulla sorella. La 31enne si era lamentata che nessuno muovesse un dito a favore della donna. Nella sua pagina social, Khosay si descriveva come originaria di Kabul. 

La sorella di Khosay avrebbe subito maltrattamenti fisici e psicologici

Khosay Sharifi ha ucciso il padre, il cognato e il padre del cognato per poi suicidarsi.

I media statunitensi informano di come lo scorso 23 agosto la 31enne aveva raccontato su Facebook un episodio di folle violenza ai danni della sorella: la donna sarebbe stata presa a schiaffi, calci e a pugni sul viso. La ragazza sarebbe stata inoltre insultata dal marito, con cui era sposata da quattordici anni. Nessuno avrebbe mai difeso la sorella di Khosay.

Il post su Facebook 

Questo il messaggio postato da Khosay Sharifi su Facebook qualche tempo prima dell’omicidio-suicidio.

Nel post parla dei genitori, di sua sorella vittima di violenze e dei genitori del cognato: “I miei genitori e i suoi genitori sapevano, ma non hanno fatto molto, dicevano ‘risolvi le cose’ oppure ‘cosa diranno le persone se ti separi. Gli abusi possono colpire qualcuno non solo fisicamente ma anche mentalmente”. 

Contents.media
Ultima ora