×

Ucraina, intera famiglia uccisa a Irpin: stava fuggendo da un attacco russo

Una famiglia di tre membri è stata uccisa ad Irpin nel corso di un attacco russo contro i civili: i loro corpi giacevano a terra coperti da teli.

Famiglia uccisa irpin

Tra i civili rimasti vittima dell’attacco russo ad Irpin, nell’oblast della capitale ucraina, ci sarebbe anche un’intera famiglia, uccisa mentre tentava di fuggire: diversi reporter hanno immortalato i corpi stesi a terra in strada e sul marciapiede, coperti da teli, vicino ad un bagaglio.

Famiglia uccisa ad Irpin

Gli scatti mostrano quattro persone, un uomo, una donna e due bambini, che giacciono a terra con ancora addosso zaini e bagagli. La madre e i due piccoli sono privi di vita dopo essere stati colpiti da un bombardamento, mentre l’uomo è sanguinante ma ancora vivo. I quattro stavano cercando di allontanarsi da Irpin per raggiungere la capitale attraversando il cumulo di macerie sopra il fiume: il ponte presente fino a dieci giorni fa è infatti stato distrutto dai soldati ucraini per rallentare l’avanzata dei russi verso Kiev.

Le autorità avevano sconsigliato di lasciare la città perché troppo pericoloso, ma molte persone hanno tentato ugualmente la fuga correndo a gruppi per cercare di sfuggire ai colpi dell’esercito russo. Esercito che comunque ha continuato a sparare anche in direzione dei civili.

Famiglia uccisa ad Irpin: colpita sulla strada per Kiev

La famiglia in questione era riuscita ad attraversare il ponte quando è stata colpita da un bombardamento mentre camminava sulla strada per la capitale.

In un video pubblicato dal New York Times si vede il momento esatto dello scoppio del colpo dell’artiglieria, forse un mortaio, a qualche metro da loro. Subito dopo si vedono altri civili scappare mentre altri gridano chiamando l’aiuto di personale medico.

Contents.media
Ultima ora