×

Ucraina, Mattarella: “Si rischia la guerra in Europa, nessuno è certo di restarne immune”

Il Capo dello Stato Mattarella ha espresso il rischio che l'Europa ripiombi in guerra: "La pace è in pericolo e dobbiamo essere determinati e uniti".

giuramento

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto per commentare quanto sta accadendo in Ucraina esprimendo il rischio concreto che l’Europa ritorni in guerra. Queste le sue parole pronunciate durante la sua visita a Norcia:

Ieri si è abbattuta sull’Europa una nuova tragedia mettendo in pericolo pace e libertà. Un conflitto che non riguarda un paese lontano ma riguarda direttamente ciascuno di noi. Non possiamo accettare che la guerra distrugga ciò che i popoli dell’Europa hanno saputo costruire e realizzare in questi sette decenni in termini di pace e obiettivi comuni. Non ci si è limitati a sollevarsi dalle macerie e dagli orrori della guerra ma si è compiuto un grande sforzo per realizzare un mondo che fosse ispirato al reciproco rispetto e alla ricerca di obiettivi comuni. Un mondo che ha superato la Guerra Fredda e non intende vedere calpestati i principi della convivenza internazionale.

L’Europa non è disposta a piegarsi alla violenza della forza, oggi utilizzata per sottomettere un paese indipendente come l’Ucraina ma domani non sappiamo per cosa. Rischiamo di precipitare in guerra e in un conflitto di cui appare impossibile prevedere sviluppi: nessuno potrebbe essere erto di restarne del tutto immune. La pace è in pericolo e gli italiani devono essere intransigenti, determinati e uniti nel nostro paese”.

Contents.media
Ultima ora