×

Ucraina, Pentagono valuta invio truppe all’ambasciata USA a Kiev

Il Pentagono sta valutando la possibilità di inviare delle truppe a Kiev a protezione dell'ambasciata USA: l'atto segnerebbe un escalation del conflitto.

guerra in ucraina mosca

Il Pentagono ha confermato di star prendendo in considerazione la possibilità di stanziare truppe americane a protezione dell’ambasciata USA a Kiev: la proposta deve ancora essere avanzata al presidente Joe Biden.

“Russi bombardano 24 ore su 24 in Donbass”

Sergei Gaïdaï, governatore della regione di Lugansk, ha affermato che in Donbass la situazione si fa sempre più difficile perché le forze russe bombardano tutto il giorno. Secondo lui, le unità ritirate dalla regione di Kharkiv (nord-est), gli attaccanti dell’assedio di Mariupol (sud-est), le milizie delle repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk , le forze e le truppe cecene si mobilitano come rinforzi. “Tutti i russi sono concentrati nelle regioni di Lugansk e Donetsk“, ha ribadito.

Borrell: “Incrementare la difesa europea”

L’Alto rappresentante Ue per gli Affari esteri e la Politica di sicurezza Josep Borrell ha evidenziato che l’invasione russa dell’Ucraina ha stimolato l’urgenza di aumentare la spesa per la difesa europea. La guerra scatenata da Mosca, ha continuato, “è stata un campanello d’allarme per la sicurezza e la difesa dell’Unione Europea“. A causa di investimenti insufficienti, le capacità di difesa di cui dispone non corrispondono a quelle di cui ha bisogno per le minacce che deve affrontare.

I rapporti dell’Agenzia europea per la difesa (Eda) mettevano già in guardia, ha aggiunto, ma prima dell’inizio della guerra non c’era un comune senso di urgenza per aumentare la spesa per la difesa. “Ora il problema non è solo spendere di più, ma spendere insieme, perché questo è l’unico modo per spendere meglio“, ha concluso.

Pentagono valuta invio truppe ad ambasciata USA

Il portavoce del dipartimento della Difesa USA John Kirby ha riferito che il Pentagono e il dipartimento di Stato americano stanno valutando la possibilità di inviare forze speciali a protezione dell’ambasciata statunitense a Kiev.

Stiamo esaminando le condizioni di sicurezza della sede diplomatica in Ucraina ma non è ancora stata presa nessuna decisione“, ha sottolineato.

La proposta non è ancora stata presentata al presidente americano Joe Biden ma, se la decisione dovesse essere presa, la presenza di truppe USA in Ucraina segnerebbe un’escalation rispetto alla promessa iniziale del presidente che nessun soldato americano avrebbe messo piede in Ucraina.

Contents.media
Ultima ora