×

Ucraina: Romano (Pd), 'Italia campo di scorribande disinformazione russa'

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 28 giu. (Adnkronos) – "La tragedia dell'aggressione di Putin all'Ucraina è fatta anche di disinformazione e stravolgimento dei fatti. La disinformazione è uno strumento politico e militare che è stato usato massicciamente in questi anni dal regime di Putin e come strumento di intossicazione nei confronti dell'Europa".

Andrea Romano del Pd ha presentato così, in una conferenza stampa alla Camera con la dem Lia Quartapelle e Riccardo Magi di Più Europa, il rapporto ''Disinformazione o propaganda? La guerra contro l'Ucraina, la propaganda e il 'caso' Italia'.

Il rapporto è stato prodotto dalla Federazione Italiana Diritti Umani e Open Dialogue Foundation ed è stato presentato insieme ai parlamentari di Pd e Più Europa da Eleonora Mongelli (Fidu), Massimo Gordini (Odf) e in collegamento Jacopo Iacoboni, giornalista de La Stampa e autore di 'Oligarchi.

Come gli amici di Putin stanno comprando l'Italia', la giornalista Olga Tokariuk e Oles Horodetskyy dell'Associazione cristiana degli ucraini in Italia.

"Siamo davanti anche a un caso italiano di penetrazione della disinformazione russa. L'Italia -ha aggiunto Romano- è diventata campo di scorribande massicce per la disinformazione del regime di Putin intossicando anche l'opinione pubblico con un racconto distorto della guerra in Ucraina. E questo ci imbarazza fortemente anche perchè è una versione totalmente distorta del pluralismo: potremo mai immaginare un dibattito in chiave di par condicio, come è accaduto in questi mesi in Italia, tra Goebbels e Anna Frank? Sarebbe inaccettabile eppure qualcosa di simile è avvenuto.

E va denunciato come fa il rapporto che presentiamo oggi".

Contents.media
Ultima ora