×

Ucraina, sirene anti-aereo a Kiev e altre città: duri combattimenti a Sumy

Si continua a combattere in Ucraina, dove sono in corso diversi scontri a Sumy e risuonano le sirene anti-aereo in numerose città tra cui Kiev.

Guerra Ucraina

Mentre le sirene anti-aereo tornano a suonare in diverse città dell’Ucraina, sono in corso combattimenti nei distretti di Konotop, Okhtyrka e Sumy. Intanto l’intelligence britannica ha fornito le ultime valutazioni della situazione sul campo e il sindaco di Mariupol un ipotetico bilancio del bombardamento al teatro della città dove centinaia di cittadini si trovavano rifugitati.

Combattimenti a Sumy e sirene anti-aereo in diverse città

Il capo dell’amministrazione militare regionale di Sumy (est) Dmytro Zhyvytsky ha affermato che “la situazione resta tesa e sono in corso duri combattimenti nei distretti di Konotop, Sumy e Okhtyrka“. Nella città di Sumy sono anche tornate suonare le sirene anti-aereo così come nella capitale Kiev e a Cherkasy, Kropyvnytskyinel, Zaporizhia, Dnipro, Zhytomyr e Kharkiv.

GB: “Mosca punta su bombardamenti aerei”

Gli 007 inglesi hanno riferito che le truppe russe si stanno dimostrando riluttanti a impegnarsi in operazioni di fanteria su larga scala nelle città e preferiscono invece puntare sull’uso indiscriminato di bombardamenti aerei e di artiglieria nel tentativo di demoralizzare la difesa ucraina.

Teatro di Mariupol: “300 morti”

Petro Andriushchenko, consigliere del sindaco di Mariupol, ha affermato che 600 persone sono sopravvissute all’attacco al teatro del 16 marzo mentre circa 300 sarebbero morte.

Le vittime, ha specificato, si trovavano ai piani superiori dell’edificio e nel retro del teatro.

Zelensky, ipotesi intervento agli Oscar

Il presidente ucraino Zelensky sarebbe in contatto con l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences per apparire in video durante la cerimonia degli Oscar. “Gli organizzatori stanno discutendo se far apparire brevemente il presidente ucraino durante l’evento e stanno valutando se gli Oscar debbano rimanere apolitici rispetto all’invasione russa dell’Ucraina“, si legge sulla stampa americana.

Contents.media
Ultima ora