×

Un altro scandalo a Hollywood, parla Corey Feldman: ‘Da piccolo sono stato violentato’

Un altro scandalo a Hollywood, parla Corey Feldman: 'Da piccolo sono stato violentato'. L'attore 46enne vorrebbe produrre un documentario denuncia

Feldman

Nelle ultime settimane, più che film, Hollywood sembra sfornare scandali. L’ultimo in ordine di denucia è quello di Corey Feldman. La baby star degli anni ’80, giunta alla ribalta grazie a film campioni di incassi come ‘I Goonies’ e ‘Gremlins’, sarebbe stato vittima di abusi sessuali durante gli anni d’oro della sua carriera.

Il docufilm contro la pedofilia

Corey Feldman, baby star anni ’80, avrebbe subito abusi e violenze sessuali durante gli anni d’oro della sua carriera. Corey era ancora un giovane attore, minorenne, che non avrebbe denunciato per paura e per vergogna. La star de ‘I Goonies’ e di ‘Gremlims’ era ancora minorenne, quando, è caduto in trappola in un giro di pedofilia che farebbe capo ad uno particolare Studios hollywoodiano. La denuncia farebbe parte di un documentario sulla pedofilia e sulle molestie su minori nel mondo patinato di Hollywood di cui sarebbero stati vittime lui e il suo vecchio amico Corey Haim, morto di polmonite nel 2010.

L’annuncio della produzione del docufilm è avvenuto sull’account Twitter dell’attore con un video in cui dichiara che si tratterà di “un racconto onesto e sincero degli abusi subiti dai bambini.” Un’ulteriore ombra si affaccia sul mondo irrangiungibile delle star hollywoodiane, che dopo il caso Weinstein pare non aver pace.

Il racconto-denuncia degli abusi sessuali a sfondo pedofilo verrà prodotto grazie alla raccolta di fondi promossa dallo stesso Feldman, la ‘Feldman’s Truth’.

‘Da quando ho denunciato, ho paura’

La denuncia di Feldman si aggirerebbe attrono sei nomi di uomini ‘portanti’ per l’industria cinematografica americana e quindi mondiale che farebbero però capo ad un unica casa di produzione, di cui uno ancora ‘molto potente’. Il suo documentario ha il fine di fare luce e di portare allo scoperto il mercato della pedofilia hollywoodiana: “Quello che sto proponendo è un piano che può letteralmente trasformare l’industria dello spettacolo come lo conosciamo. E penso che possa anche portare al crollo di una pedofila che ho conosciuto fin da quando ero un bambino “.

Le violenze e gli abusi sessuali subiti da Feldman, e da quanto sostiente, da molti altri bambini si sono svolti in situazioni raccappriccianti che vedevano i minori derisi e sballottati come giocattoli tra i vari ‘acquirenti’.

Una situazione che non avrebbe denunciato, se non dopo aver preso coraggio dopo le numerose denuncie a carico di Weinstein per molestie sessuali, per paura, umiliazione e vergogna.

Ma da quando Feldman avrebbe dichiarato la sua intenzione di denunciare, la sua vita sarebbe diventata un inferno. L’attore, che avrebbe subito una forte battuta d’arresto alla sua carriera in seguito alla sua volontà di denunciare, sarebbe stato vittima di innumerevoli minacce, tra le quali una sembrava quasi per avverarsi: nei giorni scorsi due camion hanno cercato di investirlo, mentre attraversava sulle strisce pedonali. La campagna ‘Truth’ servirebbe, dunque, a mettere al sicuro l’uomo e la sua famiglia da eventuali conseguenze legali e non.

La denuncia dell’attore, ora 46enne, sarebbe l’ennesimo tassello di una maxi denuncia alle dinamiche corrotte e contorte, non solo di Hollywood, ma in genere del mondo cinematogragrafico e per estensione, del patinato mondo delle star.

Una denuncia che potrebbe mettere in ginocchio la reputazione di Hollywod, soprattutto dopo il duro colpo del caso Weinstein.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche