×

Un caso di Alzheimer ogni tre secondi

Condividi su Facebook

L' assenza di finanziamenti per intervenire e nessun investimento nella ricerca rischiano di far aumentare i casi di Alzheimer.

Si celebra il 21 settembre la Giornata Mondiale dell’Alzheimer , una malattia in forte crescita. Il rapporto intitolato:”Lo stato dell’arte della ricerca sulla demenza” diffuso da ADI ,Alzheimer’s Disease International, rivela che si riscontra un nuovo caso ogni tre secondi.

Cifre a dir poco spaventose.

Non ci sono investimenti nella ricerca

Paola Barbarino, Ceo di Adi, informa che purtroppo questa situazione è dovuta alla mancanza di progessi fatti negli ultimi anni e qualora si dovesse continuare su questa via, si peggiorerà senza alcun dubbio. Purtroppo, la donna rivela che la mancanza di investimenti significativi nella ricerca non da la possibilità di superare le nuove frontiere. A tal proposito, dichiara:” È sorprendente in questo senso il rapporto tra demenza e cancro rispetto al numero di pubblicazioni: 1:12.

Inoltre non ci sono abbastanza persone coinvolte nella ricerca sulla demenza: questo deve cambiare”

Obiettivo: cura e sostegno

L’Organizzazione Mondiale della Sanità sta lottando affinchè la situazione possa gradualmente migliorare e auspica un mondo incui le persone con demenza e i loro familiari possano vivere bene ottenendo le cure necessarie per mantenere dignità, rispetto, autonomia e uguaglianza. Progetto condiviso anche dalla Federazione Alzheimer Italia e confermato dalla presidente Gabbriella Salvini Porro.

La donna insiste a tal proposito affinchè vengano stanziati dei finanziamenti per sostenere la ricerca e promuovere interventi appropriati nella gestione integrata della demenza. Secondo una stima, la situazione in Italia sarebbe preoccupante: l’Alzheimer colpisce 1.241.000 persone che diventeranno 1.609.000 nel 2030 e 2.272.000 nel 2050. Numeri da non sottovalutare.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.