×

Un uomo viene ucciso “in diretta” da 9 agenti a Nashville

Sangue sulla Intestate 65 per del Tennessee: un uomo con problemi mentali e precedenti specifici viene ucciso “in diretta” da 9 agenti a Nashville

Un frame dell'uccisione sulla Intestate di Nashville

Arriva dagli Usa il terrificante video di un uomo che viene ucciso “in diretta” da 9 agenti di polizia a Nashville, nel Tennessee: secondo una ricostruzione che è al vaglio degli organismi di controllo interni del Nashville Police Department il 37enne Landon Eastep si è mosso bruscamente ed avrebbe tirato fuori un taglierino, perciò era pronto a diventare una minaccia per gli agenti. 

Ucciso da 9 agenti a Nashville, il video con la morte in diretta di Landon Eastep

Agenti che hanno diffuso un video in soggettiva degli ultimi istanti prima del colpo fatale sparato da uno di loro e che sono protagonisti di altri video ripresi dagli automoblisti di passaggio nel primo pomeriggio del 27 gennaio scorso lungo l’Interstate 65. La vicenda è controversa, perché gli agenti di polizia che si vedono fare muro contro il fermato ed accerchiarlo gradualmente dopo un lungo periodo di trattative hanno dichiarato che Eastep aveva tirato fuori un “oggetto cilindrico di metallo”, un taglierino industriale a loro dire. 

Fuggito da un centro di igiene mentale, aveva detto di aver “visto gli alieni”

Il Tennessee Bureau of Investigation ha aperto una inchiesta. Pare che l’uomo ucciso dovesse presentarsi in tribunale per le molestie alla sua ex moglie e che fosse una persona disturbata. I media spiegano che sul capo di Eastep gravavano due provvedimenti restrittivi dopo che era fuggito da un centro di igiene mentale e dopo che aveva chiamato la polizia per aver “visto gli alieni”

Fermo sul ciglio della strada: la trattativa, il gesto brusco, il taglierino e il fuoco su di lui

Giovedì una pattuglia lo ha trovato in stato confusionale lungo il ciglio della strada e mentre un agente cercava di parlare con lui il 37enne avrebbe tirato fuori il taglierino. La versione è al vaglio degli inquirenti.

Contents.media
Ultima ora