×

Una donna ucraina alle truppe russe: “Cosa ca**o ci fate nella nostra terra?”

Lo sdegno ed il coraggio di una donna ucraina che affronta una pattuglia e grida in faccia alle truppe russe: “Cosa ca**o ci fate nella nostra terra?”

La donna ucraina che affronta il pattugliatore russo

Sta facendo il giro del mondo il video con iconici fermi immagine della donna ucraina che senza paura grida in faccia alle truppe russe: “Cosa ca**o ci fate nella nostra terra?”. Una coraggiosa cittadina di Henichesk, città partuale sul mar d’Azov, ha sfidato apertamente un pattugliatore della Federazione che con la sua “muta” stava percorrendo in assetto da guerra le strade cittadine.

E con assoluta indignazione e sprezzo del pericolo la donna ha fronteggiato il soldati ed ha iniziato a gridare al graduato: “Che ca**o ci fai nella nostra terra?”.

La donna ucraina che urla il suo sdegno alle truppe russe 

Il capo muta, sorpreso dalla reazione della donna, ha provato a calmarla spiegandole che così avrebbe aggravato la situazione, ma la donna gli ha urlato in faccia che la situazione, con il suo paese invaso, era già grave.

Poi la donna ha chiosato in maniera truce arrivando addirittura a schernire il soldato con humor nero: “Dovresti mettere i semi di girasole nelle tasche, così quando morirai almeno quelli cresceranno”. 

I social impazziscono per il coraggio della donna

Dopo la diffusione di quel videoTwitter è letteralmente esploso in un paese che ha proprio nel nazionalismo e nel coraggio due dei suoi cardini fondanti. Alcuni utenti hanno scritto: “Un coraggio incredibile! Grazie! Siamo con te!”.

Intanto non cessano le manifestazioni nella stessa Mosca per fermare la guerra in Ucraina che con l’assedio di Kiev ed i primi combattimenti strada per strada sembra essere arrivata al suo tragico epilogo. 

Contents.media
Ultima ora