Una modella gira per strada completamente nuda ma nessuno se ne accorge
Una modella gira per strada completamente nuda ma nessuno se ne accorge
Style

Una modella gira per strada completamente nuda ma nessuno se ne accorge

body painting

Gira per strada completamente nuda ma la gente non se ne accorge. È la strana vicenda accaduta a Kelly Klein, una modella inglese. Ecco come ha fatto.

Sarete in molti a conoscer il body painting, ovvero la pittura del corpo. Si tratta di una forma d’arte che prevede la decorazione del corpo nudo, come se fosse una vera e propria tela. Uno degli effetti che si può ottenere con il body painting è illudere chi guarda che il corpo sia coperto da abiti, anche se non lo è. Nella maggior parte dei casi, la pittura è talmente coprente e artisticamente completa che sembra proprio essere un capo d’abbigliamento.

La modella nuda in giro a Londra

La modella inglese Kelly Klein ha deciso di raccogliere una sfida e si è, quindi, sottoposta all’esperimento. Dopo una seduta intensa di body painting, ha preso coraggio e ha iniziato a girare per le vie di Londra. Completamente nuda, indossando solo la pittura del corpo. La ricostruzione degli abiti sul corpo della modella è stata talmente dettagliata, però, che nessuno si è accorto del fatto che una donna girasse nuda in metropolitana.

L’intento del progetto era, ovviamente, quello di dimostrare quanto vernice e pittura possano essere considerati quasi abiti. Il fatto che nessuno abbia fatto caso alla modella testimonia quanto dettagliato può essere un body painting. “All’inizio hai freddo, ti senti molto esposta e vulnerabile.” ha dichiarato Kelly. “Ma col passare dei minuti il disagio svanisce, perché vedi che a nessuno importa. Nessuno nota la differenza” ha continuato la modella dopo aver vissuto l’esperienza.

Il body painting

Per l’arte del body painting vengono usati colori non indelebili e facilmente removibili, stessi con pennellini o spray. I colori sbiadiscono già dopo poche ore. Il body painting è una forma d’arte che risale ad antiche usanze in voga tra le tribù africane che erano solite dipingersi il corpo per trasmettere messaggi particolari. Ogni disegno e ogni colore aveva un significato specifico legato a tradizioni e usanze. Occorre ricordare che gli appartenenti a tribù indigene africane giravano nudi, la pittura era una sorta di abito.

Questa arte è appunto nata da una sorta di necessità di decorare o vestire il proprio corpo.

Le tradizioni legate al body painting

Per le antiche tribù africane colorare il corpo significava trasmettere significati diversi, di natura differente. Erano messaggi di carattere religioso, intimidatorio, cerimoniale e perfino sessuale. Il significato cambiava in base ai colori e alle forme usate. La pittura del corpo di epoca moderna, si è arricchita di nuove tecniche. Oggi si usano tutti i tipi di colori. Le tempere, sì, ma anche pennarelli. È diffuso il ricorso a stencil per facilitare la ripetizione di forme e immagini e la pittura si è diffusa a tutto il corpo, viso compreso. Oggi questa tecnica viene impiegata anche nel cinema, a teatro e per altre manifestazioni artistiche. Esistono figure professionali specifiche che riescono a raggiungere livelli di verosimiglianza incredibili.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche