Una task force per la raccolta domiciliare dei rifiuti | Notizie.it
Una task force per la raccolta domiciliare dei rifiuti
Cronaca

Una task force per la raccolta domiciliare dei rifiuti

Spiegare la raccolta differenziata di persona, invece che affidarla a manifesti, depliant o siti internet risulta strategico per incentivare il riciclo dei materiali ed avviare i nuovi servizi di raccolta.

raccolta porta a porta rifiuti

Tutor ambientali intervengono, su richiesta di Hera Bologna, del Comune di Bologna e di ATO5 nei quartieri Navile e San Donato, per promuovere tra i cittadini i nuovi servizi di raccolta domiciliare di organico, plastica, carta e cartone, scarti vegetali.
Tra metà settembre e metà ottobre, i tutor ambientali busseranno alla porta di 2.500 utenze che vivono e lavorano nei 2 quartieri, per illustrare le nuove modalità di raccolta domiciliare dei rifiuti e promuovere i temi ambientali legati alla raccolta differenziata. Come separare e riciclare i rifiuti, consigli su come gestire al meglio i piccoli cambiamenti pratici nelle abitudini quotidiane, ma anche segnalazioni e suggerimenti da parte dei cittadini.
In un secondo passaggio, verranno distribuiti ai cittadini dei 2 quartieri i contenitori per la raccolta di carta e cartone, plastica e indifferenziato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche