×

Università: Milano-Bicocca, 4 laureati su 5 trovano lavoro entro un anno (3)

default featured image 3 1200x900 768x576

(Adnkronos) – A cinque anni dalla laurea, il tasso di occupazione si attesta al 93,8 per cento e quello di disoccupazione al 2,6 per cento (sostanzialmente frizionale). Gli occupati assunti con contratto a tempo indeterminato sono il 62 per cento, mentre gli occupati che svolgono un lavoro non standard sono il 12,1 per cento.

Svolge un lavoro autonomo il 18,1 per cento e il lavoro part-time coinvolge il 13,8 per cento degli occupati. Le retribuzioni arrivano in media a 1.555 euro mensili netti e il 66 per cento degli occupati ritiene la laurea conseguita molto efficace o efficace per il lavoro svolto.

Il settore economico di maggior impiego è quello dei servizi che assorbe l’87 per cento, mentre l’industria accoglie il 12,1 per cento degli occupati e decisamente marginale (0,3 per cento) è la quota di chi lavora nell’agricoltura.

Osservando invece le caratteristiche della popolazione dei laureati (triennali e magistrali) emerge una significativa presenza di giovani che provengono da studi liceali, il 72,9 per cento, seguiti da diplomati tecnici (22,4 per cento), una parte residuale riguarda giovani con diploma professionale. L’età media alla laurea è 25,2 anni per il complesso dei laureati (24,1 anni per i laureati di primo livello e di 26,6 anni per i magistrali biennali).

È importante considerare che non tutti i diplomati si immatricolano subito dopo aver ottenuto il titolo di scuola secondaria superiore, un fatto che certamente incide sull’età media alla laurea. Il 68,4 per cento dei laureati termina l’università in corso: in particolare è il 66,6 per cento tra i triennali e il 72,9 per cento tra i magistrali biennali. Il voto medio di laurea è 100,3 per i laureati di primo livello e 107,6 per i magistrali biennali.

Contents.media
Ultima ora