×

Università, cambiano i test di Medicina, Veterinaria e Professioni sanitarie

Il ministro dell'Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, ha firmato il provvedimento che ufficializza le modifiche al test di Medicina

università

È ufficiale: cambiano di nuovo i test di Medicina, Veterinaria e Professioni sanitarie. Il ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, ha firmato il provvedimento che rimodula il numero di domande per argomento di questi test.

Università, modificati i test di Medicina, Veterinaria e Professioni Sanitarie

È ora disponibile il decreto che definisce le modalità e i contenuti delle prove di ammissione ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico di Medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria, Medicina veterinaria e ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie. Le domande sono state rimodulate in modo da dare maggior importanza alle materie disciplinarie e meno alla logica e alla cultura generale.

Come sarò organizzzato il test: le domande

I candidati dovranno rispondere a 60 domande a scelta multipla (cinque opzioni di risposta previste), in 100 minuti. Il punteggio massimo previsto per la valutazione delle prove è di 90 punti. Il 15% del test per quiz sarà di ragionamento logico, ragionamento numerico e humanities, la restante percentuale sarà attribuita alle materie disciplinari (biologia, chimica, fisica e matematica).

Contents.media
Ultima ora