×

Uomini e Donne, le prime esterne e i battibecchi del trono classico

Uomini e Donne, le prime esterne e i battibecchi del trono classico
Uomini e Donne, le prime esterne e i battibecchi del trono classico

La nuova puntata della settimana del trono classico di Uomini e Donne si è aperta con i nuovi tronisti e le prime esterne di conoscenza, ma con alcuni battibecchi.

La puntata comincia subito con due nuovi ragazzzi per Sonia. Tra i nuovi corteggiatori di Sonia vi è anche Alessandro, già noto ai telespettatori per la sua presenza come concorrente del GF, ma Tina pensa sia lì solo per business, ma lui non concorda su questo fatto. Sonia è uscita con Andrea, Giovanni e Gianluca che elimina subito perché lo considera troppo piccolo e perché sono stati molti i momenti di silenzio tra i due.

Con Giovanni, i due si conoscono e cantano al karaoke. Lei dice di essersi trovata bene, ma l’atteggiamento di lui non convice molto gli altri tronisti e la stessa Tina che gli puntano il dito contro, anche se Sonia ammette che sia ancora presto per dare giudizi.

Vengono poi mostrate le esterne di Carmen che è uscita sia con Manuel che con Luca. Entrambi la apprezzano molto per il suo modo di fare, anche se lei stessa ammette che a primo impatto l’ha colpita maggiormente Luca, in quanto rispecchia il suo prototipo d’uomo, ma Manuel l’ha colpita in positivo.

Si passa poi all’esterna con Florencia, uscita con entrambi, ma Luca la reputa furbetta.

Manuel è uscito anche con Alessia che l’ha colpita sin da subito per la bellezza, ma afferma che è troppo piccolina per lui, in quanto un domani vorrebbe farsi una famiglia e diventare padre, ma lei, avendo solo 19 anni, è ancora piccolina e lui non vuole fare il baby sitter. Molte delle corteggiatrici presenti puntano il dito contro Alessia ritenendola grezza e poco elegante, due caratteristiche che Manuel non ama particolarmente.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Caricamento...

Leggi anche