×

Uragano Xavier, colpita la Polonia: due morti e 39 feriti

Condividi su Facebook

L'uragano Xavier ha colpito la Polonia. Il passaggio dell'uragano, infatti, ha provocato un bilancio di due morti e trentanove feriti.

Xavier

L’uragano Xavier ha colpito la Polonia. Il passaggio dell’uragano, infatti, ha provocato due morti, trentanove feriti e centinaia di migliaia di persone che sono rimaste senza elettricità. Secondo quanto è stato riferito dalla polizia locale, anche numerose case sono rimaste danneggiate a causa del forte vento, che ha raggiunto anche i centotrenta chilometri orari.

In tutto il Paese sono più di diecimila gli interventi da parte dei vigili del fuoco.

L’uragano Xavier raggiunge la Polonia

Due morti, trentanove feriti e centinaia di migliaia di persone rimaste senza elettricità. E’ questo un primo bilancio del passaggio dell’uragano Xavier in Polonia, dopo che aveva colpito anche la Germania nel corso dei giorni passati.

Secondo quanto è stato riferito dalla polizia locale, numerose case sono rimaste danneggiate a causa del forte vento, che ha raggiunto anche in centotrenta chilometri orari.

Parecchi disagi si sono registrati anche nella viabilità sulle strade e nei ritardi dei treni. In tutto il Paese sono stati oltre diecimila gli interventi da parte dei vigili del fuoco.

Xavier ha colpito anche la Germania

Come già accennato in precedenza, l’uragano Xavier non solo ha raggiunto la Polonia, ma nei giorni scorsi ha colpito anche la Germania. E’ salito ad almeno sette morti e ventiquattro feriti il bilancio del passaggio dell’uragano, che ha colpito il nord e l’est della Germania.

A causare la morte delle sette persone è stata la caduta di alberi e rami. Tra le regioni più colpite dalla tempesta troviamo Amburgo, Scleswig-Holstein, Bassa Sassonia, Brandeburgo, Meclemburgo-Pomerania, Sassonia Anhalt e Berlino.

I forti venti hanno provocato danni materiali gravissimi. Forti disagi anche per quanto riguarda la circolazione dei treni, tanto che tutti quelli del nord del Paese sono stati fermati a causa dei tantissimi tronchi presenti sui binari.

La situazione peggiore ha riguardato in particolar modo la linea compresa tra Amburgo e Berlino.

Nonostante la tempesta sia terminata, i disagi sulla rete ferroviaria rimangono. Nella notte tra giovedì e venerdì decine di treni sono stati cancellati o fermati. A Colonia, Duesseldorf, Dortmund, Bielefeld, Lipsia, Hannover e Amburgo i passeggeri sono stati alloggiati treni notturni adattati ad hotel.

Un portavoce delle ferrovie tedesche consiglia a coloro che devono usare i treni per brevi distanze di trovare delle soluzioni alternative, in quanto tutta la rete nella regione ha subito dei grossi disagi.

A Berlino diversi alberi sono stati letteralmente sradicati e molte strade sono state chiuse alla circolazione. Ma non solo le strade. E’ stata chiusa anche la metropolitana di superficie.

Un portavoce dei vigili del fuoco, invece, ha dichiarato che in questo momento stanno provvedendo a pulire le strade. Ma bisogna avere pazienza, perchè i lavori potrebbero durare per tutta la giornata. Inoltre, lo stesso portavoce ha aggiunto che la macchina può essere utilizzata, ma ha ovviamente consigliato di guidare con molta prudenza

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.