US Open, Djokovic trionfa e diventa il tennista più ricco
US Open, Djokovic trionfa e diventa il tennista più ricco
Sport

US Open, Djokovic trionfa e diventa il tennista più ricco

Djokovic vince gli US Open
Djokovic vince gli US Open

Con il successo di New York il serbo supera Federer in termini di guadagni ottenuti sui campi da tennis, giunti a 92 milioni di sterline.

Il 2018 si conferma l’anno del ritorno per Novak Djokovic. Il tennista serbo, dopo un periodo travagliato a causa dei problemi fisici, ha interrotto un digiuno di due anni a luglio trionfando nella finale di Wimbledon contro il sudafricano Kevin Anderson, portando a casa un trofeo che mancava da tre stagioni. Domenica 9 settembre, Nole ha poi sconfitto Juan Martin del Potro nell’atto conclusivo degli US Open, dimostrando così di essersi lasciato definitivamente alle spalle gli infortuni. La vittoria di New York rilancia inoltre Djokovic nella classifica degli Slam vinti, ora 14, e sancisce il sorpasso su Roger Federer in termini di guadagni, rendendolo il tennista che ha guadagnato più di tutti sul campo.

Novak Djokovic, il ritorno

Alzi la mano chi non ha pensato, almeno per un istante, che dopo aver dominato in lungo e in largo il tennis mondiale, in particolar modo dal 2011 al 2016, Novak Djokovic potesse arrendersi alla serie di infortuni che l’aveva colpito e gettato in un vortice di sfiducia da cui sembrava incapace di riprendersi.

I tifosi del serbo e gli appassionati di questo sport avranno ancora negli occhi l’anno 2017, concluso da Nole senza alcun titolo di rilievo e con il ritiro a luglio da Wimbledon e tutte le restanti competizioni, e la prima parte del 2018, segnata da alcune sconfitte inaspettate come quella contro Hyeon Chung agli Australian Open e dinnanzi a Marco Cecchinato ai quarti di finale del Roland Garros.

La musica è però cambiata con la stagione sull’erba, e in particolare con Wimbledon.

Nel classico inglese, Djokovic si è esaltato e ha dimostrato uno stato di forma in continua crescita, che gli ha consentito di trionfare in finale dopo aver battuto il rivale Rafa Nadal in una combattutissima semifinale giocata lungo due giorni e durata oltre 5 ore. La vittoria nel torneo britannico è stata la prima in uno Slam dal 2016 e permette a Nole di rientrare nella top 10, che aveva abbandonato.

Il serbo ha proseguito nel suo momento sì battendo Federer nella finale del Masters 1000 di Cincinnati, arrivando così in totale fiducia all’appuntamento tradizionale di fine estate, gli US Open.

US Open, vittoria e sorpasso

Sui campi in cemento di Flushing Meadows, Djokovic si impone nuovamente e sancisce il suo definitivo ritorno. Nole vince in finale battendo in tre soli set l’argentino Del Potro, e trionfa a New York per la terza volta in carriera.

Gli Slam vinti dal tennista di Belgrado sono ora 14, e lo rilanciano nell’inseguimento a Nadal (17) e Federer (20). Proprio il campione svizzero però è stato superato da Djokovic in termini di guadagni ottenuti sui campi da tennis, aspetto in cui Roger comandava fino a prima degli US Open.

Grazie al suo secondo successo in uno Slam nel 2018, Djokovic è balzato infatti in testa alla classifica dei premi provenienti dai tornei, giunti a 92 milioni di sterline, contro i 90 guadagnati da Federer.

Kurt Badenhausen, senior editor di Forbes, ha spiegato alla BBC che nonostante il numero maggiore di trofei vinti dallo svizzero questo sorpasso è stato possibile poiché “il picco di Djokovic è avvenuto più recentemente, quando i premi si sono incrementati”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Alessandro Bai
Alessandro Bai 173 Articoli
Alessandro Bai, nato nel 1991 a Milano, città che ama ma da cui non può fare a meno di spostarsi (e ritornare, sempre). Una mamma brasiliana, un anno di studi in Inghilterra e la passione per le lingue mi hanno dato l'apertura mentale che cerco di riportare nel giornalismo. Racconto di sport per fare emozionare.