×

Usa, azienda crea condom più piccoli per andare incontro alle esigenze del mercato

Condividi su Facebook

Una azienda di Boston ha deciso di andare incontro alle reali esigenze di mercato (non solo statunitense) realizzando dei condom più piccoli.

Una azienda di Boston ha deciso di andare incontro alle reali esigenze di mercato (non solo statunitense) realizzando dei condom più piccoli. E’ stata questa la scelta presa da una azienda americana, che ha deciso in questo modo di creare dei condom “su misura”anche più piccoli.

Questo perchè per molti clienti quelli della misura standard risultano essere comunque troppo grandi. Ed è proprio per questo motivo che l’azienda di Boston ha preso tale decisione.

Condom su misura

Per andare incontro alle esigenze del mercato, una azienda statunitense (di Boston, per la precisione) ha deciso di realizzare dei condom più piccoli. E’ stata questa la decisione presa dall’azienda di Boston, ovvero creare dei condom fatti “su misura” anche più piccoli.

Questa decisione è stata presa in quanto per molti clienti i condom di misura standard risultano essere comunque troppo grandi.

Nonostante i preservativi siano uno dei sistemi anticoncezionali più sicuri e anche una importante protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili, a molti uomini il condom non piace molto. Spesso infatti si lamentano della loro “scomodità”. Negli Stati Uniti, ad esempio, solamente un terzo degli uomini li utilizza.

Da uno studio effettuato da una Università dell’Indiana, condotto su un totale di 1661 uomini, è emerso anche che negli Stati Uniti l’83% ha una lunghezza media pari a 14,47 centimetri.

Molti si lamentano del fatto che i preservativi tendono a scivolare via.

Per venire incontro a questo problema, secondo quanto è stato riportato dal “New York Times”, un’azienda di Boston ha deciso di mettere sul mercato condom di sessanta taglie differenti, in combinazione con dieci lunghezze e nove circonferenze diverse.

I tentativi del passato

I tentativi che sono stati fatti negli anni passati per migliorare i profilattici non hanno avuto però molta fortuna.

Il tentativo sponsorizzato nel 2013 dalla Bill and Melinda Gates Foundation per stimolare idee per renderli più piacevoli non ha portato fino a questo momento a nessun prodotto in vendita. Inoltre le varie prove che erano state fatte nel passato non avevano avuto molta fortuna anche per via dei costi per testare i nuovi preservativi fatti su misura.

La richiesta fatta all’industria era quella di offrire delle taglie più piccole.

La misura dei preservativi standard fino a questo momento era pari a sedici centimetri. Ma diversi studi hanno dimostrato che in media il pene in erezione è più corto.

I nuovi condom hanno delle lunghezze che possono variare dai dodici ai 23 centimetri, con relative circonferenze tra gli 8,89 e i dodici centimetri. Le misure standard, invece, presentano una una lunghezza compresa tra i diciassette e i ventuno centimetri, con circonferenza tra i 9,90 e 11,43 centimetri.

I profilattici “su misura” in Europa sono disponibili dal 2011. Ma ci sono voluti comunque diversi anni di pressione sull’Fda (Food and drug administration, l’agenzia usa che regola i farmaci, che li considera degli strumenti medici affinchè arrivassero anche negli Stati Uniti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.