×

Usa, bimba di 10 anni trovata morta vicino a casa: arrestato un giovane

Lily Peters, una bambina di soli 10 anni è stata trovata morta non molto lontano dalla sua abitazione. Arrestato un giovane sospettato dell'omicidio.

USA bimba trovata morta

Aveva trascorso del tempo a casa della zia, ma il destino le ha riservato purtroppo una morte drammatica. La piccola Lily Peters, una bambina di appena 10 anni è stata trovata morta nella mattinata di lunedì 25 aprile in una zona boscosa non molto distante dalla sua abitazione e situata a Chippewa Falls nel Winsconsin (USA).

Per l’omicidio è stato arrestato un giovane la cui identità, almeno per il momento non è nota.

USA, bimba di 10 anni trovata morta in una cittadina del Winsconsin 

Stando a quanto si apprende, il delitto sarebbe stato consumato nella serata di domenica 24 aprile. Uscita dall’abitazione della zia, la piccola Lily avrebbe preso la bici, quindi avrebbe imboccato il sentiero che la conduceva a casa non arrivandoci però mai.

A dare l’allarme sono stati proprio i genitori che, non vedendola rincasare hanno allertato le Forze dell’ordine locali. Da lì sono partite fitte ricerche che hanno infine portato al tragico ritrovamento. Nella notte di domenica è stata anche rinvenuta la bicicletta ritenuta essere quella della piccina. 

Il capo della Polizia di Chippewa Falls Kelm: “Il sospettato non era un estraneo”

Il capo dell polizia locale di Chippewa Falls Matthew Kelm, dando ulteriori dettagli sulla vicenda, ha spiegato che la persona sospettata di aver ucciso la piccola Lily non sarebbe estranea: “Conosceva la vittima”, ha anche precisato, quindi ha fatto sapere che per la comunità non ci sarebbero per il momento ulteriori pericoli.

Gli agenti si sono inoltre recati con un mandato d’arrresto presso un’abitazione situata nella stessa zona dove abitava la zia di Lily.

A tale proposito non ha svelato i risultati della ricerca e se sono state raccolte prove importanti e di valore: “Le prove sono state raccolte e ulteriori interviste effettuate”, ha affermato. Infine non ha nemmeno fornito ulteriori informazioni legate alle cause della morte della vittima né il legame che c’era con il sospettato o ancora dove fosse avvenuto l’arresto.

Kelm ha però fatto sapere che per condurre le indagini sono stati importanti i suggerimenti che gli abitanti hanno dato agli agenti. 

Contents.media
Ultima ora