×

Usa: Casa Bianca in lockdown, uomo scavalca la recinzione

Condividi su Facebook

La Casa Bianca è in lockdown. I servizi segreti segnalano che un uomo avrebbe scavalcato la recinzione, evacuata l'area attorno all'edificio

Momenti di tensione nella zona della Casa Bianca che, secondo quanto riportato dai servizi segreti, sarebbe in lockdown. La notizia è di pochi minuti fa, e viene segnalata sul profilo Twitter dell’U.S. Secret Service nel quale si legge: ‘i Servizi Segreti sono intervenuti dopo che un individuo ha scavalcato il ‘bike rack’ lungo la linea di recinzione a nord di Penn Ave. Il sospetto è in custodia”.

Il messaggio è stato postato sui social solo venti minuti fa: Secondo una prima ricostruzione un uomo, con uno zaino, in seguito identificato come Jonathan Tuan Tran, 26 anni, di Milpitas, in California, ha scavalcato la recinzione della Casa Bianca, il tutto mentre il presidente Donald Trump si trovava all’interno dell’edificio, in seguito all’incontro con il presidente Turco Tayyp Erdogan che nella giornata di oggi aveva visitato la residenza, ma che aveva lasciato l’edificio prima della tentata incursione.

Immediatamente è scattato il lockdown, come segnalato dai media americani ed in particolare dall’agenzia di stampa Reuters.

che riporta anche di un’immediata evacuazione dell’area intorno alla Casa Bianca, ovvero quella aperta al pubblico. L’uomo è stato fermato ed arrestato, per poi essere successivamente identificato. Non sono chiare al momento le ragioni del gesto e se l’uomo avesse con sè armi o oggetti potenzialmente pericolosi. Seguiranno ulteriori aggiornamenti in merito all’evolversi della situazione. Intanto su Twitter è stato postato un video che mostra i momenti concitati nei quali gli agenti corrono verso il lato nord della recinzione, punto dal quale l’intruso sarebbe riuscito ad accedere all’area verde che circonda la Casa Bianca. Aggiornamento: secondo le ultime informazioni trapelate, pare che l’uomo avesse con sè due bombolette di spray al peperoncino nel momento in cui è stato fermato dalla polizia; non è chiaro però cosa lo abbia spinto a superare la recinzione dell’edificio più protetto ddegli Stati Uniti.

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Leggi anche