×

Usa, giovane donna di 28 anni rimasta paralizzata

Una giovane donna di 28 anni, Caitlin Jensen, è rimasta paralizzata dopo una tragica reazione durante l'appuntamento di routine con il chiropratico.

Caitlin Jensen

Una giovane donna di 28 anni di nome Caitlin Jensen è rimasta paralizzata dopo un appuntamento di routine col suo chiropratico. La ragazza ha avuto una gravissima reazione che ha interrotto l’afflusso del sangue al cervello. In quel momento, Caitlin si stava sottoponendo a una visita al collo.

La ragazza si era da poco laureata in Biologia. È accaduto in Georgia (Usa). La 28enne aveva letto l’ultimo messaggio di sua madre alle 9 del mattino ed era stata colpita da un ictus ventuno minuti dopo. La mamma di Caitlin, Darlene Jensen (49 anni) ha affermato che la figlia non sia stata in grado di camminare, parlare, mangiare o addirittura respirare correttamente da sola da allora. 

Giovane donna paralizzata, la madre: “Non pensavo fosse un problema serio”

Darlene Jensen ha parlato di sua figlia Caitlin nel corso di un’intervista a The Independent, raccontando: “Pensavo solo che probabilmente avesse le vertigini o qualcosa del genere. Semplicemente non mi è mai venuto in mente che fosse un problema serio”. Mamma Darlene la sta aiutando a riprendersi nei limiti delle possibilità. 

Che cosa ha subito Caitlin Jensen

Come si legge dal Mirror, la  regolazione del collo di Caitlin Jensen ha provocato alla ragazza la dissezione dell’arteria vertebrale che le ha causato un ictus, destinandola a un rapido declino.

La giovane si era da poco laureata in Biologia e stava facendo domanda per un lavoro come ricercatrice di microplastiche nelle acque reflue e nell’ambiente.

Contents.media
Ultima ora