Usa: il Papa visita Ground Zero e prega insieme ad un imam ed un rabbino
Usa: il Papa visita Ground Zero e prega insieme ad un imam ed un rabbino
Cronaca

Usa: il Papa visita Ground Zero e prega insieme ad un imam ed un rabbino

Fra imponenti misure di sicurezza e bagni di folla, prosegue la visita del Papa negli Usa, dove ieri ha incontrato più di 80 mila persone al Central Park, sito nel cuore di Manhattan. Il Papa ha visitato anche la scuola ‘Nostra Signora Regina degli Angeli‘ ad Harlem, dove il Papa ha ricordato la figura di Martin Luther King, uno dei gradi eroi delle battaglie per i diritti civili degli afroamericani, ai quali il Papa si è detto molto vicino: ‘Molto vicino a qui – spiega – c’è una via molto importante con il nome di una persona che ha fatto tanto bene per gli altri, e che voglio ricordare con voi. Il pastore Martin Luther King un giorno esclamò ‘I have a dream’ ho un sogno, e sognò che i bambini e tante persone avrebbero avuto uguale opportunità. E’ meraviglioso avere sogni e lottare per raggiungerli’.

La figura di Martin Luther King era già stata citata dal Pontefice, nel corso dell’incontro con il Congresso.

Il Papa ha fatto visita anche a Ground Zero, ripercorrendo il luogo dove le Twin Towers collassarono dopo l’attentato dell’11 settembre.

‘Questo luogo di morte si trasforma anche in un luogo di vita, di vite salvate, un canto che ci porta ad affermare che la vita è sempre destinata a trionfare sui profeti della distruzione, sulla morte, che il bene avrà sempre la meglio sul male, che la riconciliazione e l’unità vinceranno sull’odio e sulla divisione’.

Il pontefice ha preso parte ad un incontro di preghiera interreligioso con rappresentanti di altre religioni, fra i quali anche un rabbino ed un Imam, in occasione del quale Bergoglio ha auspicato che le guerre di religione cessino in tutto il mondo per dare spazio ad un percorso di riconciliazione: ‘Spero che la nostra presenza qui sia un segno potente delle nostre volontà di condividere e riaffermare il desiderio di essere forze di riconciliazione, forze di pace e giustizia in questa comunità e in ogni parte del mondo’.

Leggi anche