×

Usa, Ivanka Trump e Kushner hanno utilizzato mail private per temi ufficiali

Condividi su Facebook

Ivanka Trump e il marito Jared Kushner sono solo due dei nomi coinvolti nelle indagini sull'utilizzo di mail private riguardanti attività governative.

Lo scandalo delle mail private sta colpendo anche la famiglia Trump. Ironicamente, quest’argomento è stato una delle colonne della campagna elettorale dell’attuale presidente degli Stati Uniti. Allora, ad esserne coinvolta, era Hillary Clinton, che veniva spesso attaccata da Donald Trump su twitter.

Tutti noi ricordiamo lo slogan repubblicano rivolto alla rivale democratica: “Lock her up”. Adesso questo scandalo sta colpendo diversi collaboratori di Donald Trump.

Eccellenti indagati Usa

A finire sotto indagine non è Donald Trump, ma la figlia Ivanka Trump ed il genero Jared Kushner, entrambi anche consiglieri dell’inquilino della Casa Bianca. Oltre a loro due, ci sono anche l’advisor economico Gary Cohn, l’ex capo stratega Steve Bannon e l’ex capo di gabinetto Reince Priebus.

A darci questa informazione è il sito Politico. La Casa Bianca avrebbe avviato un’indagine interna riguardante l’utilizzo delle email private per comunicazioni governative. Sempre grazie al sito Politico, era stata diffusa la notizia che alti funzionari di Governo avevano fatto uso di account privati nel corso di quest’anno.

Sono tutt’ora da accertare eventuali collegamenti con le possibili interferenze del governo russo nella campagna elettorale americana. Tra tutti i nomi svelati ed elencati da Politico, quelli che destano maggior interesse sono chiaramente quelli dei due coniugi, che tuttora ricoprono ruoli chiave all’interno della Casa Bianca, oltre ad essere parenti del presidente.

E pare, adesso, che Ivanka Trump e Jared Kushner abbiano utilizzato almeno tre account privati.

usa

Iniziate le indagini

Tuttavia le indagini sono solo all’inizio. Serviranno ancora settimane o addirittura mesi per trarre un bilancio definitivo di questa storia. I funzionari addetti dovranno analizzare dettagliatamente tutte le mail mandate o ricevute che hanno a che fare con le attività governative.

Tra l’altro, la vicenda potrebbe accavallarsi con il Russiagate, dove è coinvolto proprio Jared Kushner. Il marito di Ivanka Trump aveva ammesso incontri con esponenti russi (tra cui l’ambasciatore Kislyak, incontrato bene due volte), ma aveva negato fermamente di essere colluso e soprattutto di aver contato su fondi russi per i propri affari. Sono quindi momenti molto difficili per Donald Trump e la sua famiglia, che spesso si vedono attaccati dall’opinione pubblica di tutto il mondo per questi presunti ma gravissimi illeciti.

Legale di Kushner

La Casa Bianca, per ora, non ha rilasciato alcuna dichiarazione sull’argomento. A dire qualcosa è stato invece l’avvocato di Jared Kushner, Abbe Lowell. Il legale ha affermato che le mail private su questioni ufficali inviate dal suo assistito sono poco meno di un centinaio, e che tutte sono state reinoltrate, secondo il volere della legge, all’account governativo. Abbe Lowell sembra voler evidenziare quanto questo caso sia lontano da quello di Hillary Clinton, alla quale vennero mosse le accuse di aver inoltrato e ricevuto decine di migliaia di mail. L’avvocato ha poi terminato escludendo categoricamente qualsiasi connessione tra la corrispondenza e il Russiagate.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.