×

Mamma uccide i figli di 7 e 9 anni e confessa: “Me lo hanno chiesto le voci”

Mamma uccide i figli di 7 e 9 anni: i corpi dei due bambini sono stati ritrovati lacerati nel loro appartamento.

Yui Inoue

Mamma uccide i figli di 7 e 9 anni: l’aberrante duplice omicidio è avvenuto a Tempe, nello stato dell’Arizona (Usa). La presunta colpevole si chiama Yui Inoue, una donna di 40 anni di chiare origini giapponesi. I corpi dei bambini sono stati ritrovati lacerati nel loro appartamento.

La donna si è difesa affermando di avere ucciso i suoi piccoli in quanto erano state delle “voci” a chiederle, in maniera insistente, di perpetrare l’orrendo delitto. A trovare i corpi dei bambini sono stati gli agenti di polizia.

Mamma uccide i figli: a denunciare il duplice omicidio la stessa Yui

A denunciare l’omicidio dei due bambini è stata la stessa mamma, Yui Inoue. La donna sarebbe l’assassina dei suoi stessi figli.

“Me lo hanno chiesto le voci” avrebbe detto la donna dopo essersi avvicinata a degli agenti di polizia. In seguito sono stati trovati i corpicini dei due bambini. La polizia era giunta sul luogo dell’omicidio dopo una segnalazione da parte dei vicini. Gli agenti, come informa Metro, sono dovuti intervenire nel corso di una lite tra coniugi, separando marito e moglie. L’omicidio è avvenuto la mattina successiva.

Mamma uccide i figli: l’arrivo della polizia

I poliziotti sono giunti presso l’appartamento di Yui Inoue che si trova a circa undici miglia fuori Phoenix. Qui l’orrido ritrovamento: un bambino di 7 anni e la sorellina di 9 senza vita con evidenti segni di trauma fisico. Il padre non era in casa al momento del delitto e quando è rientrato ha trovato gli agenti che gli hanno raccontato quanto accaduto. L’uomo ha avuto un forte choc alla notizia della morte dei figlioletti. Il papà dei bambini non è stato considerato responsabile al momento. È stata arrestata solamente la madre.

Mamma uccide i figli: le dichiarazioni del procuratore Jay Rademacher

Indossando una tuta arancione e una maschera per il viso, Yui Inoue ha parlato poco durante la sua prima apparizione, nel corso della quale il procuratore Jay Rademacher ha chiesto che la donna venisse trattenuta con una cauzione in contanti di 2 milioni di dollari. Rademacher ha descritto come i corpi della figlia di 9 anni e del figlio di 7 di Inoue siano stati trovati nel loro appartamento suburbano di Phoenix lacerati, mutilati e, come riportato da South China Morning Post “quasi completamente decapitati”. Rademacher ha aggiunto davanti al giudice: “Questi bambini erano indifesi, Vostro Onore, e hanno fatto tutto il possibile per combattere la loro madre”.

Contents.media
Ultima ora