> > Usa, scoperti documenti classificati in un ex ufficio di Biden

Usa, scoperti documenti classificati in un ex ufficio di Biden

Joe Biden

Il comprensibile imbarazzo della Casa Bianca dopo che sono stati scoperti documenti classificati in un ex ufficio di Biden: pesa il caso Trump

Scoop dei media Usa che riferiscono che sono stati scoperti documenti classificati in un ex ufficio di Joe Biden.

Le carte sarebbero state rinvenute prima delle elezioni di Midterm e c’è un’indagine accurata del Dipartimento della Giustizia. I documenti classificati sono del periodo in cui l’attuale presidente Usa Biden era vicepresidente e sarebbero stati trovati dai suoi avvocati in un ufficio che usava al Penn Biden Center

Documenti classificati in un ex ufficio di Biden

Di cosa si tratta? Di un think tank di Washington di cui Biden era professore onorario della University of Pennsylvania.

Il giorno stesso della scoperta gli avvocati di Biden hanno informato gli Archivi nazionali, che “hanno preso possesso del materiale e informato il dipartimento di Giustizia, che sta indagando”, come spiega Ansa. Per la Casa Bianca la notizia è abbastanza imbarazzante, perché “arriva mentre il dipartimento sta indagando anche sull’abbondante mole di materiale classificato scoperto nella residenza di Mar-a-Lago di Donald Trump”. 

L’imbarazzo della Casa Bianca sul “caso”

Nel caso di Biden, che all’epoca era vice di Barack Obama, si tratterebbe “di una decina di documenti che si trovavano in una cartella insieme ad altre carte non classificate e che sono stati subito restituiti, ma la ‘dimenticanza’ suscita più di qualche interrogativo”. Secondo una fonte di Cbs, non conterrebbero comunque segreti nucleari