×

Usa: sparatoria vicino a un liceo, una donna morta

Una donna uccisa e un'altra ferita da un aggressore che ha sparato in un parcheggio. A due passi si teneva la cerimonia di consegna dei diplomi.

Georgia sparatoria
Georgia sparatoria

Una donna sarebbe stata uccisa in seguito a una sparatoria avvenuta in un parcheggio adiacente al Mount Zion High School, a Jonesboro, nella Contea di Clayton in Georgia, nella serata di venerdì 18 maggio. A due passi dal luogo dell’incidente, un folto gruppo di studenti e genitori stava partecipando alla cerimonia di consegna dei diplomi, quando il rumore degli spari ha causato il panico nell’edificio.

La vittima avrebbe ricevuto diversi colpi di pistola al torace, una seconda donna sarebbe stata ferita mentre una terza persona, una donna incinta, sarebbe finita a terra senza riportare ferite. La polizia sta continuando a ricercare l’autore dell’attacco, al momento ancora in libertà.

Sparatoria durante consegna dei diplomi

Sarebbe ancora a piede libero l’autore di una sparatoria che nella serata di venerdì 18 maggio ha coinvolto due donne, una rimasta uccisa e la seconda ferita, nel parcheggio situato di fianco alla Mount Zion High School di Jonesboro, città nella Contea di Clayton a circa 30 chilometri da Atlanta, in Georgia.

L’aggressore avrebbe utilizzato l’arma in seguito a una discussione, sparando più volte al torace alla vittima, e colpendo invece alla gamba una seconda donna, trasportata in ospedale per curare le ferite.

Durante la serata, il parcheggio era pieno di macchine di genitori e studenti che si erano recati al Perry Learning Center, a due passi dal luogo della sparatoria, per la cerimonia di consegna dei diplomi.

Il rumore degli spari ha scatenato il panico nell’edificio in cui si teneva l’evento, come confermato da uno dei genitori presenti a FOX5 Atlanta: “La gente si calpestava, c’erano cappelli e tuniche ovunque. Tutti correvano“.

La polizia sta ancora ricercando l’autore degli spari, e tre macchine sono state prelevate dal parcheggio come parte dell’investigazione.

L’episodio è avvenuto in rapida successione dopo un’ennesima sparatoria in un liceo americano, a Santa Fe: un 17enne ha aperto il fuoco nell’edificio provocando la morte di dieci persone; altrettante sono rimaste ferite in modo più o meno grave.

Contents.media
Ultima ora