×

Usa, storica tempesta di neve: Boston e New York le città più colpite

Una violenta tempesta di neve si sta abbattendo sulla costa orientale degli Usa e sta creando numerosi disagi soprattutto a Boston e New York.

Usa, storica tempesta di neve: disagi e voli cancellati

È allerta meteo negli Stati Uniti per la tempesta di neve che si sta abbattendo sulla costa orientale. Tra le città maggiormente colpite dalla storica ondata di gelo, vi sono certamente New York e Boston, ma i disagi per la popolazione sono estesi praticamente a tutto il Paese.

Usa, straordinaria tempesta di neve: 75 milioni di americani in allerta

Sono ben 75 milioni gli americani che da giorni ormai fanno i conti con la bufera di neve che sta colpendo il versante nordorientale degli Stati Uniti. Raffiche di vento e intense nevicate stanno continuando al colpire duramente il Paese anche nella giornata di domenica 30 gennaio 2022.

Lo straordinario evento armosferico che sta colpendo gli Usa, è stato definito dal National Weather Service, come una bomb cyclon, ossia una bomba ciclonica, che è caratterizzata da rapidi cali della pressione atmosferica e da forti raffiche di vento, che spaziano dagli 80 ai 120 km/h secondo gli ultimi dati diffusi e registrati.

Tempesta di neve negli Usa: Boston è tra le città più colpite

Boston, la più grande città del Massachussets è una delle località dove si stanno registrando i maggiori disagi a causa della tempesta di neve che sta colpendo gli Stati Uniti.

Secondo gli ultimi dati, soltanto nella serata di sabato 29 gennaio 2022 la città di Boston era ricoperta da quasi 60 cm di neve, un vero e proprio record storico, che si era raggiunto soltanto nel 2003.

Charlie Baker, governatore del Massachussets, si è così espresso in merito alla vicenda:

“Questa sarà una tempesta molto grande, probabilmente una delle più grandi che abbiamo vissuto negli ultimi anni. Le condizioni dovrebbero rendere i viaggi quasi impossibili e stiamo esortando tutti, per quanto possibile a rimanere a casa stasera e domani”.

Tempesta di Neve negli Usa: la situazione a New York

Non è certo migliore di quella di Boston la situazione meteo che caratterizza la città di New York.

Eric Adams, sindaco di New York, ha lanciato un appello ai cittadini:

“È meglio restare lontano dalle strade. Fate attenzione. Oggi è una buona giornata per stare in casa se non dovete uscire per forza”.

Contents.media
Ultima ora