×

Usa, tassista rifiuta di portare una coppia di razzisti: minacciato

In Pennsylvania, USA, un tassista si rifiuta di far salire a bordo della sua vettura due razzisti. La coppia non ha preso bene il rifiuto,

tassista 768x434

Un tassista ha avurto il coraggio di fare una cosa che dovrebbero fare tutti: combattere il razzismo con il buon senso. Negli USA una coppia prima di salire a bordo di un taxi voleva essere sicura che il conducente fosse bianco.

Quando il tassista ha ascoltato le parole della donna, ha cacciato subito lei e il presunto marito dalla sua auto.

Un tassista, negli USA, ha rifiutato di far salire a bordo della sua vettura una coppia di razzisti

Nella città di Catasauqua, in Pennsylvania, un uomo di nome James Bode ha affrontato senza paura due razzisti. L’episodio è stato ripreso dalla telecamera a bordo del taxi di James Bode e si vede una donna salire a bordo della vettura che lo osserva e dice: “Sei un bianco, uno normale che parla inglese“.

A quel punto la faccia del tassista cambia completamente espressione.

Gli insulti e le minacce

James Bode all’affermazione della donne risponde: “È inappropriato. Esca dall’automobile. Se una persona non bianca fosse stata su questo sedile, quale sarebbe stata la differenza? Lei ha detto ‘wow sei bianco’. Ok, non prenderò la corsa, scendete dall’auto”. La donna non può credere a quello che ha appena sentito ed in sua difesa accorre subito il presunto marito che lo insulta e lo minaccia dicendo: “Sei un fott*to stron*o.

Ti do un pugno sulla tua faccia di caz*o. Sei un amante dei neg*i. Vai a fanc*lo“.

Il tassista ha denunciato l’accaduto

James Bode avvisa la coppia di razzisti che il tutto è stato ripreso dalla sua telecamera, comprese le minacce. L’uomo della coppia invita il tassista a scendere e fare a botte, ma lui resta immobile nella sua auto e dice loro di chiamare il 911 per denunciare tutto l’episodio.

Contents.media
Ultima ora