×

USA, torna il nucleare?

Un’ondata di caldo colpisce gli USA e riporta d’attualità i progetti di nuove centrali nucleari.

Le ultime settimane hanno visto gli stati della costa atlantica e del midwest nella morsa di temperature che hanno raggiunto anche i 40 gradi, causando addirittura 34 morti.

La domanda di elettricità, nelle zone colpite dall’ondata di calore, ha superato di oltre il 10 per cento la media del mese di luglio e messo a dura prova la tenuta delle reti di distribuzione. Le due principali reti della metà orientale degli USA hanno infatti registrato picchi assoluti di richiesta di energia, per alimentare i sistemi di condizionamento di case, negozi, centri commerciali e aziende.

E’ dal 1996 che negli USA non entra in funzione un nuovo reattore nucleare: una moratoria di fatto che non ha risparmiato al paese numerose crisi energetiche, basti pensare ai numerosi casi di razionamento dell’energia elettrica, con black out controllati, in California nel corso degli scorsi anni.

Di fronte all’emergenza di queste settimane, però, l’amministrazione del Presidente Barack Obama si è quindi vista costretta a rispolverare progetti per la costruzione di nuove centrali nucleari accantonati da diversi anni, a seguito delle paure di incidenti.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche