×

Vaccinazione eterologa, Ema: “Efficace, due dosi proteggono anche dalla variante Delta”

La vaccinazione eterologa è stata al centro di una dichiarazione da parte di Marco Cavaleri: le sue parole a proposito del mix di vaccini.

Vaccinazione eterologa

La vaccinazione eterologa è diventata teatro di discordia e di ampio dibattito: sulla questione è intervenuto Marco Cavaleri, capo della strategia di vaccinazione dell’Ema.

Vaccinazione eterologa, il commento di Cavaleri

È storicamente provato che la vaccinazione eterologa è efficace e ha una solida base scientifica” ha dichiarato Cavaleri nel corso della conferenza stampa dell’Ema.

L’esperto ha comunque specificato che l’Ema “non è nella posizione di dare una raccomandazione definitiva sull’utilizzo di due vaccini differenti“. 

Vaccinazione eterologa, gli anticorpi 

Cavaleri ha comunque confermato come la seconda dose di tutti i vaccini attualmente autorizzati sia in grado di proteggere le persone dalla variante Delta. “Gli anticorpi derivanti dai vaccini approvati sono quindi efficaci per neutralizzare la variante” ha dichiarato Cavaleri in conferenza.

Vaccinazione eterologa, la questione del richiamo 

L’Agenzia ha intanto comunicato di “essere in contatto con i produttori di vaccini per discutere il potenziale utilizzo di una dose di richiamo e per determinare il miglior tempismo e la migliore strategia“. Non è ancora chiaro se serviranno delle dosi di richiamo per mantenere la protezione dal Covid-19. Sono comunque in corso degli studi condotti in Germania e Spagna che mostrano come la vaccinazione eterologa non abbia rischi per la salute e sia quindi efficace. 

Intanto i vaccini in vacanza non sono più un miraggio.

L’accordo tra Liguria, Lombardia e Piemonte è stato infatti raggiunto. Il provvedimento è valido anche per le persone che hanno ricevuto la prima dose nella propria zona di residenza. La decisione è stata presa in seguita ad un accordo tra le tre regioni. Il provvedimento è partito da giovedì 1 luglio 2021. Sulla questione ha parlato anche il presidente della Liguria, Giovanni Toti, che ha comunicato di aver interagito con il collega Attilio Fontana.

Ho sentito il presidente Fontana pochi minuti fa, so che il mio gabinetto e la direzione generale sono già in contatto con la direzione generale salute della Regione Lombardia”.

È entrato in vigore in Unione Europea il green pass da giovedì primo luglio 2021: il provvedimento vale per tutti i Paesi dell’Unione. Da definire inoltre la durata del pass europeo sui vaccini ancora oggetto di riflessione. Si parla di un periodo di validità che va dai sei agli otto mesi: non si hanno ancora conferme ufficiali. 

Contents.media
Ultima ora