×

Vaccini covid ai bambini, pediatra: “Si eviterebbero 51mila casi e 12 decessi”

Le parole del pediatra Farnetani sul vaccino covid per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni: "Spero che anche in Europa venga autorizzato".

Vaccini covid bambini pediatra

Italo Farnetani, professore ordinario di pediatria della Libera Università Ludes di Malta, ha detto la sua all’Adnkronos Salute sul vaccino covid ai bambini della fascia d’eta compresa tra i 5 e gli 11 anni. Per il pediatra i benefici derivanti dall’immunizzazione degli under 12 sarebbe molti, soprattutto per quanto riguarda le scuole e il definitivo addio alla Dad. 

Vaccini covid ai bambini, parola al pediatra

“In Italia – ha detto il professor Farnetani – i bimbi di età compresa fra 5 e 11 anni sono 3,6 milioni. Se si vaccinassero tutti in base ai dati scientifici disponibili si eviterebbero 51mila casi di coronavirus 1.450 ricoveri in reparti ospedalieri ordinari e 400 in terapia intensiva. Inoltre, si eviterebbero 12 decessi”.

Il pediatra Farnetani sui vaccini covid ai bambini 

I dati riportati dal professore sono rivolti, come già accennato, anche alla necessità di non chiudere più le scuole o di fare ricorso alla Dad.

“Vaccinando l’intera popolazione fra 5-11 anni – continua Farnetani – a scuola si eviterebbe la quarantena per 8.500 classi”.

Vaccini covid ai bambini, il punto del pediatra

In Europa le autorità competenti non hanno ancora autorizzato le somministrazioni del vaccino covid di Pfizer/BioNTech per la fascia 5 – 11 anni, ma è ipotizzabile pensare che questa possa presto diventare realtà visto che il via libera negli Stati Uniti è già stato dato.

“La speranza – ha concluso Farnetani – è che anche in Europa venga autorizzata la vaccinazione”. 

Contents.media
Ultima ora