×

Vaccini Covid in Veneto prenotazioni, il governatore Zaia: “Prenotazioni aperte in Veneto a tutti da fine maggio”

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, si è espresso sulla somministrazione dei vaccini Covid nella Regione e sull’imminente passaggio in zona bianca.

Veneto

Nel corso di una recente intervista, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha annunciato l’imminente apertura delle prenotazioni per i vaccini sintetizzati contro il coronavirus per tutti i cittadini veneti, afferenti a qualsiasi fascia d’età.

Vaccini Covid in Veneto, il governatore Zaia: l’intervista a Mattino Cinque

Nella mattinata di martedì 18 maggio, il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha partecipato alla trasmissione Mediaset Mattino Cinque, in onda su Canale 5 a partire dalle 08:40.

Durante il collegamento con il programma mattutino dell’emittente Mediaset, il presidente della Regione ha affrontato svariati argomenti particolarmente importanti, soffermandosi soprattutto sul tema legato all’andamento della campagna vaccinale attuata in Veneto al fine di contrastare la diffusione del SARS-CoV-2 e sul tema delle riaperture progressivamente attuate sul territorio nazionale a partire dallo scorso 26 aprile.

Vaccini Covid in Veneto, il governatore Zaia: campagna vaccinale

A proposito della campagna vaccinale, il governatore Zaia ha anticipato l’imminente apertura delle prenotazioni per tutti i cittadini veneti entro la fine del mese di maggio. Il presidente, infatti, ha dichiarato: “Noi siamo i primi in Italia per quanto riguarda le vaccinazioni. In Veneto, sono vaccinati il 98% degli over80, oltre l’83% della fascia 70-79 anni e oltre il 70% la fascia 60-69.

Abbiamo già aperto ai 40enni e immagino che prima di fine maggio si possa pensare ad un ‘liberi tutti’ nel senso che potremo aprire i punti vaccinali a chi vorrà essere vaccinato a prescindere dalle classi d’età”.

Il governatore Luca Zaia, inoltre, si è espresso anche in merito al passaggio – considerato, ormai, imminente – del Veneto da zona gialla a zona bianca, asserendo: “Dovremmo essere già questa settimana con un’incidenza sotto i 50 casi su 100 mila abitanti, ripetuta questa incidenza per tre settimane vuol dire che dal 7 di giugno noi saremo zona bianca. Essendo zona bianca, poi, sparisce il coprifuoco e si torna, diciamo, alla normalità”.

Vaccini Covid in Veneto, il governatore Zaia: vaccinazioni ai turisti

Infine, il governatore del Veneto ha anche ribadito la disponibilità della Regione a procedere con le vaccinazioni e i richiami vaccinali dei turisti in vacanza.

In merito alla questione, Luca Zaia ha spiegato: “Il progetto è sicuramente difficile da organizzare ma, se da me arriva un turista e, aggiungo anche, straniero, io ho detto ai miei di essere pronti: noi siamo la Regione più turistica d’Italia, facciamo 72 milioni di presenze turistiche e 18 miliardi di fatturato con il turismo. In questo contesto, il 67% dei turisti sono stranieri. Quindi, il Veneto ha intenzione di offrire il servizio della vaccinazione ai cittadini italiani ma anche a quelli stranieri. Se non ci saranno limiti a livello nazionale, questo servizio lo vorremmo erogare”.

Contents.media
Ultima ora