×

Vaccini in vacanza, dal 1 luglio via libera in Piemonte e Liguria: come fare per prenotare la vaccinazione in vacanza

I vaccini in vacanza sono una novità che dovrebbe prendere piede nei prossimi giorni: l’annuncio dell’accordo raggiunto da tre regioni.

Pubblicati i risultati sulla sperimentazione del vaccino Novavax

I vaccini in vacanza non sono più un miraggio. L’accordo tra Liguria, Lombardia e Piemonte è stato infatti raggiunto. Il provvedimento è valido anche per le persone che hanno ricevuto la prima dose nella propria zona di residenza.

Vaccini in vacanza, la scelta delle tre regioni

La decisione è stata presa in seguita ad un accordo tra le tre regioni. Il provvedimento partirà a tutti gli effetti da giovedì 1 luglio 2021.

Vaccini in vacanza, le parole di Toti

Sulla questione ha parlato anche il presidente della Liguria, Giovanni Toti, che ha comunicato di aver parlato con il collega Attilio Fontana. “Ho sentito il presidente Fontana pochi minuti fa, so che il mio gabinetto e la direzione generale sono già in contatto con la direzione generale salute della Regione Lombardia.

Abbiamo davanti le 8 settimane principali dell’estate – commenta Toti – e cercheremo di attivarlo il prima possibile se la Lombardia o altre Regioni lo riterranno opportuno“.

Vaccini in vacanza, cosa fare

Nel frattempo la campagna vaccinale prosegue con l’obiettivo di vaccinare più persone possibili entro l’estate. Intanto i sistemi di Piemonte e Liguria, che si occupano delle prenotazioni per le vaccinazioni, dovranno comunicare tra loro. Con questo sistema sarà possibile per le persone in vacanza accedere e prenotarsi.

Vaccini in vacanza, l’obiettivo

Per chi sta in vacanza servirà un’autocerficazione in cui si attesta il soggiorno a scopo turistico per almeno due settimane. Qui bisognerà inserire i nominativi, il tipo e la data della prima dose di vaccino anti-Covid e anche la località in cui si soggiornerà. In caso di prima dose il turista dovrà spiegare di non essere ancora vaccinato. Ovviamente l’idea è quella di aiutare i turisti e farli vaccinare nel centro più vicino rispetto al luogo di vacanza.

Il servizi potrebbe durare fino alla metà di settembre 2021. Intanto il presidente del Piemonte, Alberto Cirio, ha dichiarato che questo provvedimento potrebbe essere utile eventualmente anche per le vacanze invernali nelle località sciistiche.

Salvo cambiamenti la data di entrata in vigore prevista dall’Unione Europea per il green pass è il primo luglio 2021: il provvedimento vale per tutti i Paesi dell’Unione. In diversi Paesi del vecchio continente il certificato verde unico europeo potrebbe arrivare circa due settimane prima (intorno al 15 giugno).

Contents.media
Ultima ora